“Mettiamoci in gioco” alla Biennale Spazio Pubblico 2021

La Biennale dello Spazio Pubblico si è svolta dal 13 al 15 maggio 2021 e ha avuto per tema “I bambini e lo spazio pubblico”.

Gli incontri sono stati articolati nei tre temi:

  • Scuola
  • Gioco
  • Città

Nell’ambito della sessione del 14 maggio, è stato presentato “Mettiamoci in Gioco”, il progetto co-organizzato dall’Associazione Biennale Spazio Pubblico e dal Coordinamento regionale Piemonte e Valle d’Aosta di ICOM Italia. In occasione della Biennale sono stati esposti in modo sistematico le conclusioni dei quattro tavoli di confronto svolti da gennaio a marzo, intesi come laboratori operativi per costruire una mappa concettuale delle parole del gioco che ne evidenzi l’importanza, la ricchezza di contenuti e le criticità.

Il progetto ha indagato il tema del gioco nelle sue declinazioni indoor, outdoor e digitale per il suo valore formativo, pedagogico e trasformativo, grazie al contributo di enti e associazioni italiane e straniere, musei e professionisti operanti nel settore. Sono stati raccolti progetti, esperienze significative e testimonianze sul tema delle attività ludiche dedicate all’infanzia e sono stati oggetto di specifico approfondimento gli aspetti legati alla sostenibilità, alla socialità e all’inclusione.

Mettiamoci in gioco si è sviluppato a partire da alcuni incontri/workshop a cui sono stati invitati i soggetti che si sono distinti sul tema del gioco per le loro scelte innovative e approfondimenti progettuali. Gli incontri sono stati pensati come momento di dialogo sul tema del gioco nello spazio pubblico e di come questo metta in campo possibilità di trasformazione, traguardato attraverso alcune parole chiave:

#autonomia, #diritto, #progettazione, #socialità, #scoperta, #emozione, #design, #inclusione, #identità, #relazione, #rischio, #educazione, #esplorazione, #regole, #sostenibilità, #phygital

Gli esiti del progetto sono presentati nel volume LO SPAZIO PUBBLICO. I BAMBINI. IL GIOCO, a cura di:  Elena Andreoni e Michela Rota, Urbanistica Dossier n.20, INU Edizioni, 2021 – Open Access – ISBN: 978-88-7603-217-2.

Un contributo per segnare policy e esperienze virtuose, un quadro ricco e sfaccettato, nel quale l’azione del giocare produce un impatto sulla progettazione, diverso uso e rigenerazione dello spazio pubblico e può diventare il motore per promuovere una nuova visione degli spazi di prossimità che porti anche a ripensare le città.

Collegamenti

Progetto sviluppato da Elena Andreoni del Direttivo AssBISP e Michela Rota, Coordinatrice ICOM Piemonte e Valle d’Aosta.