#IMD2019 | Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

Tema #IMD2019 in italiano: Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

Ogni anno dal 1977, ICOM organizza a livello mondiale la Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day, IMD), selezionando di volta in volta un tema specifico.

I Musei che partecipano all’iniziativa programmano – attorno al 18 maggio – eventi innovativi e attività inerenti al tema prescelto e coinvolgono il proprio pubblico, evidenziando l’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo.

Il tema della Giornata Internazionale dei Musei di quest’anno:

Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

Il tema può essere sviluppato in maniera letterale, individuando i modi contemporanei di interpretare la tradizione e le sue prospettive. Può però anche essere capovolto, individuando il modo di superare la tradizione con le azioni della contemporaneità. Tradizione e futuro: frattura o continuità?

In entrambe le proposte la lettura può mettere al centro le collezioni materiali o immateriali del museo e raccontare come il museo avvicina l’uomo contemporaneo al sapere/bene della tradizione (anche con nuovi linguaggi); come annulla il sapere/bene della tradizione pur tenendone conto; come nel solco della tradizione prende strade diverse; o, anche, come il museo raccoglie la tradizione/le tradizioni e i saperi della comunità di riferimento e li restituisce come patrimonio comune.

PER SAPERNE DI PIU’


COME CARICARE LE INIZIATIVE SULLA MAPPA INTERATTIVA INTERNAZIONALE

 

MATERIALE DI COMUNICAZIONE

Scarica la locandina e il banner nei vari formati (jpg, pdf, indd)

Il tema può essere declinato in diversi modi. Se ne dà un’esemplificazione:

  • i musei interpretano, con la parola e/o il gesto, la tradizione, l’antico, le collezioni museali e/o i paesaggi culturali ad essi riferiti: l’arte, il teatro, la danza contemporanei, la fotografia, la moda, il design
  • il sapere antico e il sapere contemporaneo: come l’antico/la tradizione sono presenti nella vita quotidiana
  • la tradizione contrapposta alla contemporaneità: l’artista contemporaneo interpreta la tradizione (scelta di una o più opere per una lettura contemporanea da parte dell’artista)
  • la conservazione e la trasmissione della tradizione nel futuro alla luce delle nuove pratiche e tecnologie: tecniche di archiviazione, di manutenzione, di restauro
  • la gestione del museo e la gestione contemporanea del museo:
    1) nuove modalità di fruizione del museo (dalla “polvere” al piacere; dall’andarci all’esserci; esperienza per pochi, esperienza per tutti, esperienza…?)
    2) il futuro delle discipline di riferimento (archeologia, storia dell’arte ecc.). Riflessioni
    3) il futuro del patrimonio culturale: la comunità si interroga sulla trasmissione alle future generazioni
  • le azioni educative contemporanee messe in atto per comprendere la tradizione:
    1) il visitatore interpreta la tradizione
    2) nuovi linguaggi per comunicare la tradizione: app, gaming, installazioni multimediali ecc.
    3) esperienza reale e esperienza virtuale: come l’utilizzo delle nuove tecnologie favorisce, integra o altera la percezione e l’esperienza nella realtà. Riflessioni

SITO WEB DI ICOM INTERNATIONAL SULLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEI MUSEI