I giovedi di ICOM Italia | Il sonoro nei Musei. Pocast e non solo – 12 maggio 2022. Guarda il video!

Guarda la registrazione dell’incontro:

 

Marzo 2022. Palazzo Grassi pubblica Una specie di tenerezza, podcast in due episodi che racconta la vita e l’opera dell’artista Marlene Dumas, protagonista della mostra in corso. Nasce in italiano e viene prodotto anche in inglese e francese, e ciascuna versione è diversa: non solo viene adattata al pubblico specifico ma aggiunge anche voci diverse, come la scrittrice Olivia Laing (Viaggio a Echo Spring, Città sola) e lo storico dell’arte Donatien Grau.

Aprile 2022.  La Galleria Borghese lancia il proprio LogoSound, una successione di suoni in perfetta armonia tra loro che esprime, al pari di un logo grafico, l’identità e l’essenza del museo.

Sono solo due esempi di come il sonoro possa contribuire a soddisfare le curiosità del visitatore, sia onsite che online, sul museo, sulla sua identità, sulle collezioni, sulle mostre.

La magia di una visita memorabile risiede nella capacità di creare un coinvolgimento dalla forte valenza esperienziale: prima, durante e dopo.

Il sonoro, dunque. Un sostantivo che mutuiamo dal cinema (la lingua italiana lo accetta ufficialmente solo come aggettivo) e che evoca la molteplicità di elementi – musica, voce, suoni –   che contribuiscono a far immergere lo spettatore / visitatore nel racconto di una realtà differente da quella in cui si trova, accompagnandolo in un percorso fatto di informazioni, sensazioni, emozioni.

Un podcast, ad esempio, figlio ibrido dell’ancestrale racconto orale, della potenza del mezzo radiofonico e della semplicità e fruibilità del contenuto digitale on demand, offre proprio la possibilità di raccontare il patrimonio culturale in maniera immersiva e coinvolgente, in qualsiasi momento del visitor’s journey. Inoltre, se correttamente modulato nel registro e nei suoi molteplici aspetti, il podcast può rappresentare uno strumento efficace nel raggiungere le generazioni più giovani, facili alla seduzione del racconto digitale, on demand e linguisticamente contemporaneo.

Si apre dunque un mondo di opportunità per i musei, in relazione al coinvolgimento del pubblico.

Ne parliamo con esperti del settore e con gli amici di Galleria Borghese e di Palazzo Grassi.

Benvenuto
Adele Maresca CompagnaICOM Italia, Presidente

Introduce
Barbara LandiResponsabile comunicazione, eventi e progetti speciali, ICOM Italia

Modera
Cinzia Dal Maso Direttrice di Archeostorie®

Intervengono

Paolo Righi – Docente di Podcasting, produttore di podcast e Station Manager di NeverWas Radio

Geraldine LeardiStorica dell’arte, Galleria Borghese

Andrea W. Castellanza NWFactory.media, Head of content

Clementina Rizzi Responsabile comunicazione, Palazzo Grassi

 

SCARICA IL PROGRAMMA