Tavola Rotonda “I musei per l’ambiente e il clima” | 16 novembre 2021

Il secondo incontro sul tema “I musei per l’ambiente e il clima”, co-organizzato da ICOM Piemonte e Valle D’Aosta e Museo Diffuso della Resistenza con il patrocinio di ICOM_GLS, si è svolto il 16 novembre 2021, alle ore 11.00 – 13.00, online, sulla Piattaforma Gotomeeting.

Guarda la registrazione dell’incontro!

Dal Coordinamento Regionale Piemonte e Valle d’Aosta:

“Lo scopo dell’incontro, incentrato sulla sostenibilità ambientale, è volto a creare una condivisione sul ventaglio di buone pratiche e partnership strategiche, e sui principali punti di forza e criticità per la messa in atto delle attività sul territorio. Così da discutere tra gli attori dell’ecosistema culturale locale sulle principali tendenze in corso e sulle iniziative che potrebbero agevolare un processo di miglioramento e eventuali policy. Il risultato della discussione troverà risalto anche in tavoli di lavoro nazionali dedicati ai temi della cultura e sviluppo sostenibile. In particolare le tematiche saranno rivolte a: green museum (efficienza edificio, economia circolare, mobilità …); educazione ambientale; pratiche culturali per l’ecologia, orientate alla rigenerazione e alla cura dei territori.”

Programma

11:00- 12:00 | Introduzione sui principali risultati e tematiche della prima giornata. Michela Rota introduce e modera.

Coordinamento Regionale Piemonte e Valle d’Aosta

Museo Diffuso della Resistenza di Torino, Comunicare la transizione ecologica. I musei come operatori del cambiamentoRoberto Mastroianni, Presidente

Cittadellarte – Fondazione Pistoletto di BiellaMarina Maffei, Project Manager

Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi”, Il Programma Sostenibilità 2018-2022 del MuseomontagnaDaniela Berta, Direttrice

Città metropolitana di Torino, L’Agenda per lo sviluppo sostenibile della Città metropolitana di Torino e del suo territorioValeria Veglia, Resp. Ufficio Pianificazione, Programmazione e Politiche di Sostenibilità.

12:00 – 13:00 | Tavola rotonda con interventi liberi di pochi minuti a partire dalle seguenti riflessioni e domande.

Alla giornata del 24 settembre hanno portato la loro esperienza i seguenti enti e professionisti del territorio, attivi sul tema: Reggia di Venaria; Museo A come Ambiente; Dipartimento Educazione Castello di Rivoli (Paola Zanini); Museo Diffuso della Resistenza (Roberto Mastroianni); Paesaggi Vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato (Roberto Cerrato); Musei D’Ossola (P. Lampugnani); Area Megalitica di Saint-Martin-De-Corléans (Gianfranco Zidda); MAR – Museo Archeologico Regionale Valle D’Aosta (Maria Cristina Ronc); Musei Reali di Torino (Filippo Masino); Diego Mondo; Paola Boccalatte; Asilo Bianco; PAV – Parco D’Arte Vivente; Andrea Megna.

È previsto un terzo incontro in aprile 2022, per approfondire alcuni dei temi emersi e di maggiore interesse.

Inoltre, Vi invitiamo a seguire la pagina FB del Coordinamento ICOM PVDA dove pubblichiamo notizie e aggiornamenti.

Grazie per taggarci nelle vostre iniziative che desiderate condividere con i nostri follower!

Per ulteriori informazioni: piemonte@icom-italia.org