Reti e Sistemi

 

 

E-mail: reti.sistemi@icom-italia.org

 

Obiettivi

Il GDL (Gruppo Di Lavoro) ‘Reti e sistemi’ nasce con compiti di ricerca, studio e analisi finalizzati all’elaborazione di linee guida per l’attivazione di reti e sistemi territoriali tra istituzioni culturali pubbliche, private, realtà produttive; per la definizione di percorsi formativi di aggiornamento dedicati ai professionisti museali, amministratori e responsabili del patrimonio; per l’individuazione di azioni congiunte con biblioteche, archivi, teatri ed attività di spettacolo; individuazione ed eventuale attivazione di progetti pilota. Per assolvere ai compiti di ricerca, studio ed analisi il GDL ha adottato un metodo di lavoro volto a sollecitare e valorizzare le realtà territoriali nell’ottica di una “progettazione partecipata”, al fine di recepire esperienze virtuose e criticità che, diversamente, sarebbe difficile intercettare.

Il Gruppo di lavoro “Reti e sistemi” intende sviluppare le numerose iniziative già intraprese dall’ICOM per favorire l’apertura dei musei al proprio territorio di riferimento, promuovendo strategie di “sistema”, e per condividere con gli interlocutori locali un programma di valorizzazione del patrimonio culturale, – materiale ed immateriale – e delle esperienze e delle competenze radicate sul territorio al fine di generare valore pubblico e utilità sociale.

I Membri del Gruppo di Lavoro: Daniela Tisi (Coordinatrice), Manuel Roberto Guido, Luca Introini, Vito Lattanzi, Tiziana Maffei, Annamaria Ravagnan, Marcello Tagliente.

 

Antenne Regionali

L’iniziativa di ICOM Italia nasce dalla convinzione che sia centrale attivare una coscienza da parte delle Istituzioni, dei professionisti e degli stessi cittadini, nei confronti della gestione integrata del patrimonio culturale, che stimoli la partecipazione delle realtà territoriali, la loro capacità progettuale, di governance e la costruzione di alleanze. A tal fine il GDL Nazionale si articolerà in GDL regionali, detti Antenne, che consentiranno la partecipazione attiva di tutti i soggetti, istituzionali e privati, che a vario titolo si occupano del patrimonio culturale e sono interessati a sviluppare il tema della gestione integrata. Le Antenne regionali saranno aperte a tutti e vi si potrà accedere attraverso una procedura di accreditamento inviando la propria candidatura, corredata da una breve motivazione alla mail riportata sopra. L’iscrizione all’Antenna regionale è libera e non obbligata alla propria regione di riferimento, ma ci si può liberamente iscrivere ad una Antenna di una regione diversa dalla propria, purché se ne motivi la ragione della scelta.

 

Le Antenne Regionali saranno coordinate da tre figure principali:

 

Temi di discussione per il triennio 2021-2024

Saranno invitati a partecipare alle Antenne Regionali tutti i soggetti, sia essi pubblici che privati, che a vario titolo si occupano della gestione integrata del patrimonio culturale. Il GDL Reti e Sistemi, attraverso le Antenne Regionali, promuoverà incontri e dialoghi a livello territoriale con associazioni, istituzioni, enti, fondazioni private, ma anche con semplici cittadini, adottando una griglia di riferimento dialogico incentrata sui seguenti temi:

  • buone pratiche di reti e sistemi territoriali
  • modelli di governance per progetti di sviluppo territoriale
  • proposte o casi di progettazione territoriale

 

Appuntamenti

Riunioni della Commissione

 

Iniziative

 

Pubblicazioni

(pagina in aggiornamento)

 

Open Call

 

Galleria

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative e prendervi parte? Iscriviti alla Commissione!