Le iniziative di aprile dei Soci Istituzionali di ICOM Italia

Pagina in corso di aggiornamento

ICOM Italia comunica le iniziative di aprile segnalate dai suoi Soci Istituzionali.

 

Emilia-Romagna


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-346379fc8433371d8ed056fee97d2a28/on_air_FB3-e09d181cd5c1d3471c019cdece9fc178.jpgSistema Museale di Ateneo Bologna

Una gita al Museo 2.0 “ON AIR”
dal 7 gennaio al 12 giugno 2021

Il Sistema Museale di Ateneo propone Una gita al Museo 2.0 “ON AIR”, il programma di didattica online “in diretta”, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado.
Differenti percorsi sono stati progettati per affrontare temi scientifici e far scoprire a bambini e ragazzi i reperti conservati nelle nostre sale anche a distanza, approfondendo tematiche attuali e supportando la programmazione scolastica.

Iniziativa su prenotazione.

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Oh_cielo_che_storie-7bd03b5c1b331c88180c4a1e940af51c.jpgOh cielo! Che storie – Il ponte delle gazze
3 e 10 aprile 2021

Cosa ci fa un’antica mappa stellare proveniente dalla Cina nella torre della Specola? Osserviamola insieme e lasciamo che le sue costellazioni ci raccontino storie diverse, sconosciute ai popoli del Mediterraneo. Iniziativa nell’ambito di “Museum Time…sperimenta con noi!”, la rassegna di attività didattiche online per tutti, promossa dal Sistema Museale di Ateneo.

Ore 16:00

LINK

Uova da collezione - Laboratori didattici online — Sistema Museale di Ateneo - SMAUova da collezione
4 e 5 aprile 2021

Quali animali depongono le uova? Come si sono conservate le uova per milioni di anni? Quanto sono grandi? E di che colore erano le uova di dinosauro?

Con queste e altre domande vi metteremo alla prova e andremo a scoprire alcuni reperti della Collezione di Geologia “Museo Giovanni Capellini”.

Iniziativa nell’ambito di “Museum Time…sperimenta con noi!”, la rassegna di attività didattiche online per tutti, promossa dal Sistema Museale di Ateneo.

Ore 16:30

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/caleidoscopio_giappone_2021-d729b13441745334aa3122f2a63664e0.jpgCaleidoscopio Giappone 2021
dal 10 al 24 aprile 2021

Il Sistema Museale di Ateneo e il Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale, in collaborazione con l’Università di Yamagata, presentano un programma di incontri dedicati alla cultura, all’arte e alle tradizioni giapponesi, approfondendo tematiche legate alla mostra “La tradizione rinnovata. L’arte giapponese dell’era Meiji (1868-1912)”.

Ore 17:00-18:00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Batti_cinque-7a78633ae915cffd3ad3b831a57c9c5f.jpgBatti cinque
11 e 17 aprile 2021

Cosa ci permette di interagire e relazionarci con l’ambiente? Le cere anatomiche di Giovanni Manzolini e Anna Morandi ci permetteranno di sapere come funzionano i nostri sensi. Costruiremo insieme il nostro personale lapbook per tenere traccia delle conoscenze acquisite.

Iniziativa nell’ambito di “Museum Time…sperimenta con noi!”, la rassegna di attività didattiche online per tutti, promossa dal Sistema Museale di Ateneo.

Ore 16:00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/dipingiamo_la_Preistoria-782919fa6e7097ccd6ff95526307b95a.jpgDipingiamo la preistoria. Pitture scapestrate fai-da-te
18 e 24 aprile 2021

Oltre allo studio dei fossili, cosa ci può aiutare a ricostruire l’aspetto degli animali vissuti durante l’ultima glaciazione, come il rinoceronte lanoso, il mammut o l’orso delle caverne? Osserveremo i resti scheletrici delle faune preistoriche conservati presso la Collezione di Geologia “Museo Giovanni Capellini” e scopriremo la loro rappresentazione nell’arte figurativa paleolitica, riproducendo i più famosi esempi di arte rupestre conservati nella grotta di Chauvet.

Iniziativa nell’ambito di “Museum Time…sperimenta con noi!”, la rassegna di attività didattiche online per tutti, promossa dal Sistema Museale di Ateneo.

Ore 16:00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/30-17-34-_C5D_0997-4850d62ab7ef2941a85359db58435ac1.jpgMIC Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Alfonso Leoni (1941-1980). Genio ribelle
dal 3 febbraio al 13 giugno 2021

Il MIC di faenza ha riaperto al pubblico e ritorna visibile a tutti anche la mostra “Alfonso Leoni. (1941-1980) Genio Ribelle”, che è stata prorogata al 13 giugno 2021. La mostra è dedicata alla riscoperta di un assoluto protagonista dell’arte contemporanea, un genio talentuosissimo e ribelle, purtroppo prematuramente scomparso. Ogni venerdì, alle 18, visita guidata.

LINK

Museo Civico delle Cappuccine
Bagnacavallo (RA)

Giulio Ruffini. L’epica popolare e l’inganno della modernità. 1950-1967
dal 18 febbraio al 2 maggio 2021

In occasione delle celebrazioni del centenario della nascita di Giulio Ruffini (1921-2011) il Museo Civico delle Cappuccine presenta una grande mostra dedicata alla prima produzione del pittore, quella che va dai suoi esordi fino a un anno cruciale che cambierà il corso del suo percorso artistico: il 1967.

Orario: lunedì, martedì e mercoledì: 15-18; giovedì: 10-12 e 15-21; venerdì: 10-12 e 15-19; sabato e domenica: chiuso

LOCANDINA e LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Museo-Civico-Modena-10-aprile-2-f49e202919eebbe10961f0be84e4c384.jpgMuseo Civico di Modena

Riportando tutto a casa. Il viaggio della Vettor Pisani e la necropoli di Ancòn
10 aprile 2021

Il Museo Civico di Modena celebra quest’anno i 150 anni dalla fondazione con un programma di eventi online. Approfondimenti sulla storia del museo prendono forma grazie alla collaborazione con Emilia Romagna Teatro. “Riportando tutto a casa” racconta dell’avventuroso viaggio dei due modenesi Antonio Boccolari e Paolo Parenti a bordo della corvetta Vettor Pisani (1882 – 1885) e dei reperti che donarono al museo, provenienti dalla necropoli precolombiana di Ancòn, in Perù. Sabato 10 aprile, ore 21 – FB museocivicomodena in prima visione streaming

LINK

Friuli-Venezia Giulia


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Arbus_Twins-jpg-fc156300947f5a9e88cdc2865cfc1663.jpgErpac, Ente regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia

Malkovich, Malkovich, Malkovich. Homage to photographic masters. Fotografie di Sandro Miller
dal 31 ottobre 2020 al 2 maggio 2021

“Fino al 2 maggio, il Magazzino delle idee di Trieste presenta la mostra Sandro Miller Malkovich Malkovich Malkovich! Homage to Photographic Masters. L’esposizione, a cura di Anne Morin e Simona Cossu, è organizzata dall’Ente regionale per il patrimonio culturale, Erpac in collaborazione con diChroma photography, La Chrome di Madrid, con la courtesy della Galleria FIFTY ONE di Anversa. Sessantuno ritratti a colori e in bianco e nero del fotografo statunitense Sandro Miller, ispirati dai maestri della fotografia e interpretati da John Malkovich.
Malkovich mette il proprio straordinario talento mimico a servizio di un abilissimo fotografo e di alcune delle immagini e degli autori più noti della storia dell’arte e della fotografia scelti da Sandro Miller per il ruolo che hanno avuto nell’ispirare il suo lavoro: da Richard Avedon a Diane Arbus, da Irving Penn a Yousuf Karsh, da Dorothea Lange a Andy Warhol. Il successo del progetto si deve soprattutto alla straordinaria opera di immedesimazione compiuta da Malkovich che insieme a Miller rivisita soggetti e autori, stili e linguaggi diversissimi fra loro: diventa così Albert Einstein che mostra la lingua a Arthur Sasse (1951), Che Guevara ritratto da Alberto Korda (1960) e il maestro del brivido Alfred Hitchcock ritratto con ironia da Albert Watson, ma anche Jack Nicholson truccato da Joker per Herb Ritts (1988). Passa dal Self Portrait di Robert Mapplethorpe, al Piss Christ di Andrés Serrano (1987), dalla pop art di Andy Warhol a un’immagine volutamente frivola di Pierre et Gilles (1990) ideata per una campagna pubblicitaria di Jean Paul Gaultier, fino al volto dolente della madre migrante, Migrant Mother (1936) di Dorothea Lange. Un progetto in grado di scrutare Irving Penn con Pablo Picasso (1957), Yousuf Karsh con Ernest Hemingway (1957), Diane Arbus con le gemelline (1967) più spaventose del nostro immaginario.Conclude la mostra la sezione inedita Malkolynch che si compone del video Psychogenic Fugue (2015), un cortometraggio frutto della collaborazione fra Sandro Miller e David Lynch e definito da Miller “un ottovolante nella mente di David Lynch” e alcune fotografie. Nel video e nelle immagini fotografiche otto fra i personaggi più noti di Lynch sono reinterpretati da John Malkovich, tra cui Frank Booth, Mystery Man, il protagonista di The Elephant Man, il personaggio di John Nance Henry Spencer del film Eraserhead, l’agente Dale Cooper e la Signora Ceppo, del Segreto di Twin Peaks. Per il gran finale, Malkovich interpreta Lynch in persona. La mostra è accompagnata dal volume Malkovich, Malkovich, Malkovich. Homage to Photographic Masters pubblicato da Skira Milano in occasione della mostra inedita in Italia.”

Dalle 10:00 alle 19:00

LOCANDINA e LINK

© Sandro Miller / Courtesy Gallery FIFTY ONE, Antwerp

Lazio


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-346379fc8433371d8ed056fee97d2a28/roma-citta%CC%80-aperta_logo-fe2ffcb264e45bf6fb6877dce6b9a49b.jpgNomas Foundation

Roma città aperta
dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021

Gli studi degli artisti che vivono e lavorano a Roma si aprono per accogliere il pubblico che potrà prenotare la propria visita via e-mail o telefonicamente. Nel rispetto del DPCM corrente, le/gli artist* organizzeranno anche visite online, permettendo a roma città aperta di essere spazio pubblico condiviso e aperto al mondo.

LOCANDINA e LINK

Art Forum Würth Capena

Pausa pranzo con l’arte
dal 18 novembre 2020 al 21 aprile 2021

“Incontri online incentrati sulla mostra “Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth”.
Il calendario prevede due appuntamenti al mese, sempre di mercoledì, alle ore 14.00, tramite la piattaforma Webex Meetings. Ogni incontro avrà una durata di 30 minuti e affronterà tematiche diverse. Per partecipare scrivere all’indirizzo mail: art.forum@wuerth.it così da poter ricevere il link per accedere.”

LOCANDINA e LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/3.-Fosse-Ardeatine-24-marzo-2021-109eeec0e2740a3057e66b7aa4e24629.jpgMuseo storico della Liberazione

La memoria dei Diritti – “Dal carcere di Via Tasso all’eccidio delle Fosse Ardeatine”
dal 24 marzo al 7 aprile 2021

“Il Museo storico della Liberazione è un luogo della memoria perché museo; un luogo del presente perché è stato carcere di molte vite; è un luogo del futuro perché aiuta a fa girare un ingranaggio collettivo che unisce il passato al presente discutendo del domani.
Per tutto ciò, in questo periodo così difficile in cui siamo costretti alla distanza fisica, abbiamo deciso di inaugurare un ciclo di incontri su Diritti e memoria: proprio per essere più vicini, condividere conoscenze e poter aprire le porte virtuali di Via Tasso.
Siamo al terzo appuntamento (un quarto ne seguirà):
a seguito dell’azione partigiana di via Rasella, la risposta dei nazisti, che occupavano Roma, e dei fascisti loro alleati, fu quella di uccidere brutalmente 335 prigionieri. Nella ricostruzione storica i fili delle vite dei prigionieri, prelevati dai luoghi di detenzione della Capitale, si intrecciano e portano tutti alle Fosse Ardeatine.
Uno dei crimini più orrendi compiuti durante l’occupazione nazista.
Uno dei simboli che, ancora oggi, ci lega alla Resistenza e al sacrificio di vite nella città di Roma. Ne parleremo con:

Alessandro Portelli, presidente Circolo ‘Gianni Bosio’
Ascanio Celestini, attore e regista
Alessia Glielmi, responsabile archivi Museo storico della Liberazione e Progetto ViBiA”

Ore 17:30

LOCANDINA e LINK

©Foto: Michele Rech Zerocalcare

Liguria


Museo Archeologico del Finale

Didattica a distanza per le scuole primarie
dal 9 novembre 2020 al 10 giugno 2021

Il Museo Archeologico del Finale, consapevole del difficile momento in cui versano la scuola e la cultura e per evitare di interrompere la collaborazione tra gli Istituti d’istruzione e il Museo, garantisce attività da remoto per facilitare la partecipazione delle scuole primarie alle attività museali e alle tematiche presenti nel percorso espositivo, utili per l’approfondimento dei contenuti dei programmi d’insegnamento. Il Museo propone una serie di video-lezioni e visite guidate online, con la possibilità d’interazione tra il nostro operatore didattico specializzato e gli allievi.

PROGRAMMA e LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/IMG_20190504_172032-3210ec4589f64ffff363a700160cfb26.jpgMusei Civici di La Spezia

Musei on-line per i bambini: i Musei che si raccontano
dal 3 aprile al 15 maggio 2021

Tutti i sabati i musei proporranno a turno dei laboratori artistici sulle loro pagine Facebook: i bambini troveranno un video tutorial e la lista dell’occorrente per divertirsi insieme ai Musei. Il programma completo sarà disponibile al link.

Ore 16:00

LINK

Lombardia


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/legend-a-perfect-shop-front-fondazione-pomodoro-milano-775x1030-cb5cf78fbaf92518efd9bab1c5647d18.jpgFondazione Arnaldo Pomodoro

Kasper Bosmans | A Perfect Shop-Front
dal 17 febbraio al 14 maggio 2021

Con la mostra “A Perfect Shop-Front” di Kasper Bosmans, la Fondazione presenta il primo appuntamento del nuovo ciclo espositivo delle Project Room, progetto “osservatorio” dedicato ai più recenti sviluppi del panorama artistico internazionale, affidato per il 2021 alla guest curator Eva Fabbris. Ingresso libero: l’accesso è consentito a un massimo di 5 persone alla volta; è consigliata la prenotazione: i visitatori muniti di prenotazione avranno accesso prioritario (prenotazione sul sito di Fondazione Arnaldo Pomodoro)

Orario: dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 19

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/DSC_0228-db15d47d082ab53c02adb49d6d18c782.jpgEnte Villa Carlotta
Tremezzina (CO)

Aspettando la fioritura: I rododendri
3 aprile 2021

Una passeggiata nei boschi di rododendri arborei di Villa Carlotta sarà talmente avvolgente e suggestiva da rimanerne incantati. Una vera e propria rarità! Attenzione però: impareremo che ciò che tanto attrae può essere molto pericoloso! Queste piante sono alberi antichi, arrivati in Europa quasi di contrabbando dall’Asia, eppure tanti pittori li hanno considerati “tra i più splendidi fiori della flora alpina”, una storia avvincente da gustare a distanza per poterla poi rivedere e riconoscere ogni volta che faremo una passeggiata in montagna o torneremo a immergersi nella meravigliosa macchia del parco di Villa Carlotta.

Incontro gratuito, posti limitati!

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 2 aprile alle ore 16.00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/10_aprile-51fa4a1aecd318e5cf615cfcfc913437.jpgLa principessa Carlotta e il duca Giorgio II
10 aprile 2021

La principessa Carlotta e il Duca Giorgio II di Sassonia Meiningen si unirono in matrimonio nel 1850 e come dono di nozze ricevettero la Villa. Potrete approfondire la storia degli ultimi proprietari della villa, in un interessante confronto fra ieri e oggi.

Il link per il collegamento sarà inviato ai partecipanti il giorno precedente l’appuntamento.

Evento gratuito, posti limitati!

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 9 aprile alle ore 16.00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/DSC_0144-6e735c14e5e691b91e0a52fd53c6bf91.jpgAspettando la fioritura: Le azalee
17 aprile 2021

Strette parenti dei rododendri, le azalee hanno una fioritura effimera, ma uno splendore destinato a scolpirsi nella mente di chi guarda. L’azalea è tra i fiori più delicati di sempre, più che mai nelle rocce di Tremezzina che troviamo nel giardino botanico di Villa Carlotta. Raccontiamone il carattere e scopriamo, a partire dalla sua storia e dalle sue caratteristiche botaniche, perché è considerato il fiore più femminile di sempre.

Incontro gratuito, posti limitati!

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 16 aprile alle ore 16.00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/HD2-96f444800985aae0bf0b8d7a0b71a903.jpgLeonardo3 Museum
Milano

Rivoluzione e Utopia in Leonardo da Vinci
20 aprile 2021

Massimiliano Lisa, direttore del Leonardo3 Museum, terrà in diretta una live dal museo. La conferenza sarà visibile gratuitamente a reti unificate sui nostri canali social.

Orario: 18.00

SITO WEB

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Viola-e-Colorato-Coniglietti-Biglietto-di-Pasqua-1-be0e9727cb0c5af7999352b9d3563f9a.jpgMusei Civici di Monza

GiocaMuseo da casa. Il mio biglietto di Pasqua
3 aprile 2021

Percorso creativo a distanza per bambini da 6 a 11 anni
Prendendo spunto dalle opere dipinte dai grandi artisti e usando la tecnica del puntinismo daremo sfogo alla fantasia per creare un biglietto pasquale personalizzato da regalare ai nostri familiari e ai nostri amici!
Partecipazione gratuita. Prenotazione telefonica obbligatoria entro giovedì 1 aprile 2021 al n. 0392307126 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18)

Orario: 16:30

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Gita-di-Pasquetta-ada40e9a7fb0520d0f0d1155277796c1.jpgIl museo a casa tua. Gita di Pasquetta
5 aprile 2021

Visita guidata a distanza ai Musei Civici di Monza.
Quest’anno la tradizionale visita guidata al museo in occasione di Pasquetta diventa virtuale: ci troviamo per una passeggiata tra gli angoli più belli di Monza scoperti attraverso le opere del museo.
Partecipazione gratuita. Prenotazione telefonica obbligatoria entro giovedì 1 aprile 2021 al n. 039 2307126 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18).

Orario: 15:00

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/banner_homepage-cf915a34fdad058014723e66f3778f0b.jpgMuseimpresa
Milano

Nel tempo di una storia
dal 17 marzo al 27 novembre 2021

Nel tempo di una storia” è un racconto inedito, alla scoperta del patrimonio industriale e culturale custodito nei musei e negli archivi delle imprese italiane. Attraverso il racconto del direttore creativo e fotografo d’eccezione Simone Bramante, in arte Brahmino, sul profilo Instagram del suo blog “What Italy Is”, che promuove la bellezza dell’Italia alla scoperta di destinazioni fuori dalle rotte del turismo di massa, saranno celebrati i musei e gli archivi d’impresa con l’obiettivo di farli diventare una nuova destinazione di culto. Attraverso oggetti, documenti, immagini, fotografie, video e testimonianze, raccontate grazie alle Instagram stories, verrà svelato un patrimonio unico, espressione di cultura, creatività e made in Italy, che offre un racconto dei valori e della storia produttiva e imprenditoriale del nostro Paese. Un tour in tutta Italia che toccherà i musei e archivi d’impresa associati a Museimpresa e che darà vita ad una vera e propria guida alle bellezze del nostro Paese, pensata per coinvolgere i follower in un progetto di cultura partecipata a favore di un’esperienza digitale che superi il concetto di destinazione fisica.

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/02_Franco-Fontana-Basilicata-1978-0110253882173cd776eeaba50c1e5d12.jpgMuseo di Fotografia Contemporanea
Cinisello Balsamo (MI)

Digital Exhibition | Ritratto Paesaggio Astratto
dal 25 febbraio al 30 maggio 2021

Una selezione di oltre 100 opere tratte dalle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea, per consentire a tutti di esplorare una selezione rappresentativa del patrimonio conservato – circa 2 milioni di immagini – attraverso tre percorsi dal carattere divulgativo e didattico sui temi del paesaggio, del ritratto e della sperimentazione astratta

LINK

©Foto: Franco Fontana, Basilicata, 1978. Fondo Lanfranco Colombo / Regione Lombardia © Franco Fontana

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Vetrata_Studiolo_dantesco_Il-trionfo-di-Dante-7547207db0025c23d3e83d57ffe90e8d.jpgMuseo Poldi Pezzoli
Milano

Dante dall’Ottocento a oggi: come lo leggevamo e come lo leggiamo.
19 aprile 2021

In occasione del palinsesto dantesco del Poldi Pezzoli, Paolo Pellegrini, Ordinario di Filologia e Linguistica italiana, Responsabile del Laboratorio di studi Medievali e Danteschi (LaMeDan) – Università di Verona, terrà una conferenza online tramite la piattaforma Zoom del Museo.

Per informazioni: inviare una mail a info@museopoldipezzoli.org.
Modalità di iscrizione: dopo aver compilato il form di partecipazione, nella sezione dedicata all’evento sul sito del Museo, riceverete una mail di conferma con le istruzioni per procedere al pagamento.
Costo visita: donazione minima a partire da 5€.

Orario: 21:00

LINK

Piemonte


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/img-evento-000751-a3d4ec031ce412d3f3d628b40f57798e.jpg

Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

75 ANNI DOPO. LA LIBERAZIONE DI TORINO NELLE FOTOGRAFIE DI FELIX DE CAVERO
dal 4 febbraio al 28 aprile 2021

La piccola mostra fotografica presenta le sequenze che il pittore Felix de Cavero (1908-1994), fotoreporter partigiano nel comando della XIV divisione Garibaldi nelle Langhe, scattò con l’occhio attento e partecipe dell’artista. Il Museo diffuso della Resistenza e l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza presentano le immagini della liberazione della città, parte di una vasta serie, raro complesso fotografico partigiano d’autore, proveniente dall’archivio privato Paola de Cavero, dichiarato di interesse storico.

Orario: 10.00 – 18.00

LOCANDINA e LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/BANNER_SITO_1200x500-81401bd7d028d54c82266e73041f5674.pngMuseo Accorsi-Ometto
Torino

Pasquetta social al Museo Accorsi-Ometto
5 aprile 2021

A Pasquetta proponiamo una visita virtuale della mostra CRONACHE DALL’800, a cura del Direttore Luca Mana. Verranno toccate tutte e 5 le sezioni, spaziando dalle città italiane al Risorgimento, dall’esotismo alle ferrovie alle ville di delizia, restituendo fedelmente le vicende del tempo, l’evoluzione dei costumi e del modo di vivere di un’epoca

Ore 9:00

©Foto: Henri Le Lieure, Traforo del Moncenisio. Collezione Marco Antonetto

Toscana


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Pasqua-Selene-0fc18122cc52c0924b0930c8beb8cac4.pngCivico Museo Archeologico di Camaiore

“Scriviamo come gli Etruschi: la tavoletta cerata” – Pasqua con il Museo
3 aprile 2021

Realizziamo insieme la tavoletta cerata degli Etruschi per imparare a scrivere proprio come loro!

Ore 10:00 – 11:30

 

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Pasqua-Marcella-ad3398c8d457466641dbeba7d0a7f0c3.png“Sorte rupestre” – Pasqua con il Museo
5 aprile 2021

“Costruiamo insieme una pittura preistorica lasciando scegliere alla “sorte” cosa realizzeremo.
Insieme visiteremo virtualmente alcune delle più famose grotte dipinte preistoriche. Osservando le pareti rocciose scopriremo quali soggetti venivano rappresentati e con quali tecniche. In seguito realizzeremo il nostro personale pannello di arte.”

Ore 16:00 – 17:30

 

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/April-2021-Banner-057e99d78c05a92c002b7d0b1947c39b.jpgNew York University Villa La Pietra

Villa La Pietra, Open Week di Primavera
dal 19 aprile al 24 aprile 2021

La primavera è arrivata e come ogni anno il giardino di Villa La Pietra si rinnova. Il personale interno accompagnerà gli ospiti in piccoli gruppi di 6 a scoprire il rinascere della natura nel Prato Ovale, nelle aree della prima e seconda Vasca, nel Teatrino e nel Pomario. Per partecipare è obbligatorio prenotarsi: villa.lapietra@nyu.edu; tel. 055 5007 210 (9-17). Evento soggetto a cancellazione per contenimento Covid 19.

Orario: una visita alle 10:00 e una alle 14:30

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/Logo-Museo-Rilevanza-Regionale-351e6baae4413ef1785220d590587ce5.jpgRegione Toscana

Presentazione istanze preliminari per riconoscimento qualifica di museo/ecomuseo di rilevanza regionale Annualità 2021
dal 25 marzo al 7 maggio 2021

Sino alle ore 24.00 di venerdì 7 maggio 2021 sono aperti i termini per la presentazione delle istanze preliminari per il riconoscimento della qualifica di Museo ed Ecomuseo di rilevanza regionale – Sistema Museale Nazionale ai sensi della legge regionale n. 21/2010. Tutte le informazioni sono reperibili al link.

LINK

 

Trentino-Alto Adige


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-346379fc8433371d8ed056fee97d2a28/S.-Filippo_9357211-1ea8805a2d8c93063a53ca647d206da7.jpgCastello del Buonconsiglio

GLI APOSTOLI RITROVATI. CAPOLAVORI DALL’ANTICA RESIDENZA DEI PRINCIPI VESCOVI
dal 22 dicembre al 5 aprile 2021

La rassegna, organizzata dal museo con l’aiuto della Soprintendenza, racconta l’affascinante storia di un fortunato ritrovamento di due magnifiche sculture seicentesche in bronzo dorato molto probabilmente commissionate dal principe vescovo e fino al 1803 conservate nella dimora del principe vescovo al Castello del Buonconsiglio. Disperse sul mercato antiquario agli inizi del Novecento, le due magnifiche sculture seicentesche appartenute al principe vescovo, sono ritornate nelle collezioni museali del Castello del Buonconsiglio. In attesa della riapertura ufficiale del museo potrete conoscere l’affascinante storia del ritrovamento di queste due sculture attraverso brevi video e approfondimenti sui canali social del Castello del Buonconsiglio.

LINK

http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/copertina-il-museo-digitale-d469153493395cbeabaf854e1da87fe3.pngFondazione Museo Civico di Rovereto

Il museo digitale: a casa vostra ogni domenica!
dal 7 febbraio al 31 dicembre 2021

Archeologia, zoologia, scienze della terra, astronomia, arte, botanica e tanto altro ancora! Lo staff del museo vi dà appuntamento su Facebook e YouTube ogni domenica, tra pillole di scienza, approfondimenti sui tesori delle collezioni, sulle novità in corso o i progetti di ricerca. E per i più piccoli andremo alla scoperta delle meraviglie del museo con il gufo Clodomiro, ogni prima domenica del mese!

Alle ore 11.00 ogni domenica!

LINK

Umbria


Regione Umbria

Reti, sistemi e tecnologia. Quali sfide alla chiusura dei musei durante la pandemia

Sono stati annunciati i 10 progetti finanziati con la legge regionale 24/2003 “Sistema museale regionale – Salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali connessi” da parte della Regione Umbria.

In tutti i progetti presentati  si evince una forte volontà di valorizzare il patrimonio culturale e ambientale del territorio di riferimento e tutti quanti  sono stati connotati da un utilizzo mirato di strumentazioni e tecnologie, dalle riprese a 360°, alle APP, ai videogames, oltre che da un’attenzione particolare per la produzione di contenuti mirati per le scuole anche per il supporto alla DAD.

Per maggiori informazioni e consultare l’elenco dei progetti vincitori, accedete al sito di Regione Umbria.

LINK

Valle d’Aosta


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/dante2-b0c80b72b88805676fa8dd4cfdd67b52.jpgForte di Bard

Dantedì. Omaggio a Dante 1321-2021
dal 25 marzo al 6 giugno 2021

“La figura del Sommo Poeta viene celebrata dal Forte con la presentazione online del progetto espositivo Omaggio a Dante 1321-2021 allestito all’interno della Cappella della fortezza dedicato alla sua opera più celebre, la Divina Commedia. La mostra è costruita intorno ad un prezioso incunabolo della Divina Commedia, stampato a Brescia nel 1487 da uno dei primi editori che in Italia utilizzò la stampa a caratteri mobili, appena inventata da Gutenberg: Bonino de Boninis. L’incunabolo, che sarà esposto al Forte di Bard dal 25 marzo al 6 giugno 2021, proviene dalla collezione del Castello di Castiglione del Terziere, situato a Bagnone (Massa), sede della Fondazione Loris Jacopo Bononi.
Nel video di presentazione online l’attore Andrea Damarco legge alcune terzine del celebre poema preceduto dagli interventi della Direttrice del Forte di Bard, Maria Cristina Ronc e di Sabina Magrini, Direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze.”

Ora: 10:00 – 18:00

LINK

Veneto


http://www.icom-italia.org/wp-content/uploads/wpforms/10320-faf7ed92f83be88bc622f726ed042c0c/08-254d00ac3caa8849cb6946de8df6ecf0.jpgLe Stanze del Vetro

Virtual Tour e visite guidate digitali alla mostra “Venezia e lo Studio Glass Americano”
dal 14 marzo al 31 dicembre 2021

“Scopri i capolavori di “Venezia e lo Studio Glass Americano” con le visite guidate virtuali, comodamente da casa. Un operatore di Artsystem ti accompagnerà tra le sale della mostra già allestita sull’Isola di San Giorgio Maggiore: potrai così scoprirne i capolavori e approfondire i temi e gli artisti protagonisti, da solo o con la tua famiglia.
Le visite guidate sono gratuite e vengono effettuate tutti i giorni, su richiesta e prenotazione con almeno due giorni di anticipo, su piattaforma Zoom scrivendo ad artsystem@artsystem.it”

LINK