Premio ICOM Italia – Museo dell’anno 2017

ICOM Italia riprende, in questo anno 2017 che segna i suoi primi 70 anni di vita, l’iniziativa di premiare, con un riconoscimento di importanza non solo simbolica, un museo italiano. Il termine ultimo per la presentazione delle candidature al premio ICOM Italia Museo dell’anno 2017 è stato prorogato al 10 luglio.

Il premio - rivolto a tutti i musei e/o reti di musei - sarà assegnato al museo o rete museale che negli ultimi anni abbia lavorato per essere più attrattivo e innovativo nel rapporto col pubblico. Il tema, ampio e attuale, può includere attività museali diverse come gli allestimenti, la gestione e valorizzazione dei patrimoni conservati (anche nei depositi), la comunicazione, il corretto uso delle tecnologie digitali, i progetti di educazione e mediazione culturale con tecniche e strumenti innovativi, le relazioni di rete con altri istituti di cultura, la partnership con privati profit e no profit.

Al museo vincitore ICOM Italia riconoscerà un anno d’iscrizione gratuita a ICOM e inoltre: una promozione speciale, della durata di un anno, sul sito di ICOM Italia e sugli organi di comunicazione internazionali di ICOM, una targa da esporre nel museo.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature al premio ICOM Italia Museo dell’anno 2017 è stato prorogato al 10 luglio.

La presentazione delle candidature e la prima selezione

Le candidature proposte dai musei saranno vagliate dai Coordinamenti regionali di ICOM Italia, che  potranno anche collaborare con i musei-candidati nella cura del dossier di presentazione, sulla base della loro conoscenza dei musei del territorio. I coordinamenti, sulla base dei criteri previsti dal bando, proporranno alla Giuria da una a tre candidature per ciascuna regione. Per le regioni che non dispongono di un Coordinamento ICOM le attività di raccolta e pre-selezione saranno svolte dai Coordinamenti delle regioni limitrofe: le Marche per l’Abruzzo, la Puglia per la Basilicata e il Molise, la Campania per la Calabria.

I Consigli direttivi delle Associazioni che rappresentano specifiche categorie di musei (ANMLI, AMACI, SIMBDEA, AMEI, MUSEIMPRESA, ANMS, ASS. CASE DELLA MEMORIA) possono esprimere ciascuna una propria candidatura.

I Parametri di Giudizio

I parametri da usare per la selezione dei musei aspiranti al premio saranno in linea con gli obiettivi di ICOM Italia e articolati in coerenza con il Codice Etico, le Raccomandazioni Unesco sui Musei, gli standard di qualità, con particolare riferimento agli ambiti relativi ai rapporti con il pubblico e il territorio.

I criteri di giudizio che i Coordinamenti regionali di ICOM Italia e le Associazioni useranno per selezionare le candidature riguarderanno i seguenti punti:

  1. l’esistenza di uno Statuto, regolamento, o almeno di una “carta fondativa” del museo; 
  2. la presenza stabile (nel museo o nella rete) di un direttore competente e professionalmente preparato;
  3. l’esistenza e la qualità di dotazioni essenziali per la visita (segnaletica su percorsi e servizi, strumenti di comunicazione come didascalie, pannelli o schede mobili, cataloghi, audioguide o applicazioni, etc.);
  4. lo svolgimento di attività educative;
  5. la creazione di reti e alleanze con altri musei e con enti pubblici e privati (comprese le collaborazioni culturali con altri soggetti);
  6. la costruzione di rapporti col pubblico e gli stakeholders, le comunità, il territorio, facendo del museo uno spazio di incontro e sviluppandone il ruolo sociale e la funzione simbolica nella comunità
  7. le iniziative intraprese negli ultimi 5 anni per essere più attrattivi e innovativi nel rapporto con il pubblico; anche adottando innovazioni tecnologiche e nuovi linguaggi (per comunicazione, servizi di informazione al pubblico inventari, sito web).

L’iscrizione/domanda al Premio è gratuita

La documentazione richiesta e le scadenze

I musei che vogliono candidarsi dovranno inviare per email, entro il 10 luglio 2017, alla Segreteria nazionale di ICOM Italia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. la domanda firmata dal legale rappresentante dell’istituzione museale, completata dalla fotocopia della carta di identità dello stesso, e la documentazione della quale il legale rappresentante sarà interamente responsabile.

La documentazione consiste in un power point (che non superi la dimensione di 5 MB) di massimo 20 slide tra testi e immagini, fotografie di allestimenti e di attività (sono escluse le immagini delle singole opere conservate nel museo). Sarà giudicata anche la qualità della presentazione.

La Segreteria Nazionale di ICOM Italia verificherà la corrispondenza della documentazione alle richieste del bando, avendo facoltà di richiedere documenti e integrazioni ai candidati. La stessa Segreteria, quindi, provvederà ad assegnare le domande di candidatura e la documentazione a ciascun Coordinamento Regionale di ICOM Italia. I Coordinamenti vaglieranno le candidature sulla base della griglia di valutazione proposta dal bando stesso.

Entro il 30 luglio 2017 i Coordinamenti e le Associazioni museali faranno pervenire alla Segreteria Nazionale di ICOM Italia le candidature dei musei selezionati: da una a tre candidature per i Coordinamenti e una per ciascuna Associazione.

La stessa Segreteria inoltrerà, le candidature selezionate  e la rispettiva documentazione alla Giuria.

La Giuria

Il Consiglio Direttivo nazionale di ICOM Italia nominerà una Giuria di 5 membri di alta qualificazione professionale nel campo dei musei. Uno di essi rappresenterà ICOM Italia. La Giuria stabilirà i criteri e i punteggi per la scelta del vincitore tra i musei precedentemente selezionati e candidati dai Coordinamenti regionali di ICOM Italia e dai consigli direttivi delle Associazioni museali.

Accettazioni e Privacy

I musei candidati firmando la domanda accettano le condizioni di partecipazione previste dal bando. I musei candidati cedono gratuitamente i diritti di riproduzione delle immagini e dei materiali inviati a ICOM Italia per partecipare al Premio. Tali immagini e materiali saranno utilizzati da ICOM Italia esclusivamente al fine di pubblicizzare e promuovere i candidati e il vincitore del Premio.

I musei candidati autorizzano espressamente ICOM Italia a trattare i dati personali delle istituzioni partecipanti ai sensi della legge 675/96 (“Legge sulla Privacy”) e successive modifiche (D.lgs. 196/2003 “Codice Privacy”).

Ogni controversia sarà trattata in Italia secondo le leggi italiane.

Per scaricare il bando qui.

Per scaricare la domanda di iscrizione qui.

  • Premio di architettura Smart Building

    Smart Building Expo, in collaborazione con la rivista The Next Building, promuove il Premio Smart Building 2017 per dare rilievo e visibilità al concetto di edilizia smart. Il Premio è rivolto a committenti, progettisti, costruttori che rendono possibile lo sviluppo dell’intelligenza in termini di connessione, efficienza, servizi e prestazioni dando forma all’innovazione nell’u…

    Leggi tutto...

  • ICOM ANNUAL REPORT 2016

    In 2016, the International Council of Museums (ICOM) celebrated its 70th anniversary. This milestone coincided with the 24th ICOM Triennial General Conference, held in July in Milan.  Check it there

    Leggi tutto...

  • Lombroso Museum Case: positive sentence of the Italian Court of Appeal

    Following a 2012 negative sentence of the Court of First Appeal, in May 2017 a sentence of the Italian Court of Appeal has finally stated that the Lombroso Museum of Turin's University has the legal right to exhibit the skull of the brigand Giuseppe Villella. On the study of this skull, Cesare Lombroso developed the erroneous theory of atavism, which held that criminality was…

    Leggi tutto...