La sicurezza anticrimine nei musei | Scarica la pubblicazione

La sicurezza anticrimine nei musei, De Luca Editori D’Arte, Roma 2015 è dedicato alla necessaria e, sempre più urgente, prevenzione e lotta alle offese al patrimonio culturale custodito nei musei, è un pratico manuale rivolto alla comunità dei professionisti museali italiana e internazionale.

Scarica l'invito alla presentazione del 6 aprile 2016 presso il Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali di Ferrara, qui.

Consulta il volume in italiano, qui.

Consulta il volume in inglese, qui



La sicurezza anticrimine nei musei, De Luca Editori D’Arte, Roma 2015 è dedicato alla necessaria e, sempre più urgente, prevenzione e lotta alle offese al patrimonio culturale custodito nei musei è un pratico manuale rivolto alla comunità dei professionisti museali italiana e internazionale.

Il volume è il risultato di un progetto di collaborazione tra ICOM Italia, il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Con il Coordinamento Editoriale di Adele Maresca Compagna gli autori: Tiziana Maffei, coordinatrice della Commissione “Sicurezza ed emergenza musei” di ICOM Italia, Caterina Rubino dell’Ufficio Sicurezza patrimonio culturale ed emergenza – Servizio I del MiBACT, Gianluca Ferrari della Sezione Operazioni e Logistica – Comando Carabinieri TPC hanno messo a disposizione la propria diversa esperienza sul tema per redigere questo pratico manuale rivolto alla comunità dei professionisti museali italiana e internazionale.   

Oggetto specifico della pubblicazione è la necessaria e, sempre più urgente, prevenzione e lotta alle offese al patrimonio culturale custodito nei musei.  Un settore del più ampio tema della sicurezza che richiede particolare attenzione e diligenza.

Scopo della pubblicazione è diffondere una nuova cultura della sicurezza in un approccio integrato e cooperativo nel quale si rimarca il ruolo della competenza, esperienza e aggiornamento del personale museale. L’essenza del progetto sicurezza non è, infatti, l’applicazione di prescrizioni normative ma la presenza di un’organizzazione responsabile. Il manuale offre un metodo di lavoro, indicazioni pratiche, proposte operative, avvertimenti utili.  

Il volume si articola in due parti. La prima, generale, dedicata a diffondere un approccio integrato alla sicurezza si sviluppa in: “Analisi dei rischi e le strategie di sicurezza”, ” I reati contro il patrimonio culturale e il ruolo del reparto specializzato dei Carabinieri”, “Gli attori della sicurezza nei musei”. La seconda, puntuale è dedicata alla gestione: dal contesto ambientale, agli spazi interni secondo le diverse destinazioni e funzioni, alle misure di prevenzione e contrasto fino ad arrivare alle pur sempre presenti emergenze. Un’utile bibliografia e sitografia internazionale completano il manuale.

La pubblicazione proposta alla “Strategic Allocation Review Commission” di ICOM è diventata un progetto internazionale ed è disponibile anche un'edizione in inglese. Un’occasione per sostenere e diffondere sempre più l’approccio del “Codice Etico” di ICOM alla sicurezza: non solo obbligo di ogni museo nel garantire la custodia e tutela delle proprie collezioni ma anche impegno per un corretto comportamento nei confronti del commercio illecito dei beni d’arte. 

Per i Soci ICOM Italia (e per coloro che si iscriveranno all’Associazione) è possibile ricevere la pubblicazione con spese di spedizione a proprio carico.

Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tiziana Maffei  | Commissione “Sicurezza ed emergenza musei” ICOM Italia