Support for European Cooperation Projects 2019: pubblicato il bando!

Call for proposals EACEA 34/2018:
Support for European cooperation projects 2019

La EACEA, Education, Audiovisual and Culture Executive Agency della Commissione Europea, ha pubblicato il bando dedicato al supporto per i progetti di cooperazione del 2019.

Il bando è al momento disponibile in inglese, ma sarà presto disponibile nelle altre lingue UE. Vi riportiamo qui sotto la traduzione italiana degli obiettivi e delle priorità:

2. Obiettivi e priorità

Gli obiettivi principali del sostegno per i progetti di cooperazione europea sono:

  • rafforzare la capacità dei settori culturali e creativi europei di operare a livello transnazionale e
    a livello internazionale, promuovere la circolazione transnazionale di opere culturali e creative e la mobilità transnazionale di attori culturali e creativi, in particolare artisti
  • contribuire allo sviluppo del pubblico impegnandosi con esso in modi nuovi e innovativi e
    migliorare l’accesso alle opere culturali e creative nell’Unione e oltre, con particolare attenzione
    a bambini, giovani, persone con disabilità e gruppi sotto rappresentati
  • contribuire all’innovazione e alla creatività nel campo della cultura, ad esempio attraverso la sperimentazione di nuovi modelli di business e promozione di ricadute innovative su altri settori

Per raggiungere questi obiettivi, l’azione si concentra sulle seguenti priorità:

  • promuovere la mobilità transnazionale di artisti e professionisti al fine di consentire loro di
    cooperare a livello internazionale e di internazionalizzare le loro carriere
  • rafforzare lo sviluppo del pubblico come mezzo per migliorare l’accesso al patrimonio culturale europeo, alle opere creative ed ai beni culturali tangibili e intangibili e ampliare l’accesso alle opere culturali a bambini, giovani, persone con disabilità e gruppi sotto rappresentati
  • promuovere lo sviluppo di capacità attraverso approcci innovativi alla creazione, sviluppo e sperimentazione di nuovi modelli innovativi di revenue, management e marketing per i settori culturali, in particolare per quanto riguarda il passaggio al digitale e lo sviluppo di nuove competenze per i professionisti della cultura
  • migliorare il dialogo interculturale, promuovere i valori condivisi dell’UE, la comprensione e il rispetto reciproci tra culture diverse, contribuendo in tal modo all’integrazione sociale di migranti e rifugiati
  • come eredità dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, per sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio europeo comune

TUTTE LE INFORMAZIONI SONO DISPONIBILI SUL SITO DELL’EACEA

IL BANDO