Nuovo Socio Istituzionale di ICOM Italia

ICOM Italia ha accolto nella sua comunità di Soci i Musei Civici di Como.

Presentazione

I Musei Civici di Como comprendono il Museo Archeologico Paolo Giovio, il Museo Storico Giuseppe Garibaldi, la Pinacoteca civica e il Tempio Voltiano, situati nel cuore della città.

Il Museo Archeologico Paolo Giovio traccia la primissima storia di Como, dalla preistoria all’età romana, in un percorso che presenta al visitatore i reperti rinvenuti nel territorio lariano. Completa l’offerta culturale una sezione sul collezionismo ottocentesco che si fregia di reperti egizi, greci, magnogreci, bronzetti, gemme e monete. Strettamente legato alla sezione romana, recentemente riallestita, è il sito archeologico sotterraneo nei pressi di Porta Torre, in cui è possibile visitare i resti monumentali della principale porta di accesso alla Como romana.

Il Museo Storico Giuseppe Garibaldi presenta testimonianze dei moti risorgimentali e delle guerre d’Indipendenza, con particolare attenzione alla figura di Garibaldi, estendendosi fino ai conflitti del ’900. Una sezione è dedicata alla vita lariana fra XVII e XIX secolo.

La Pinacoteca rappresenta un viaggio nel tempo dal Trecento al Novecento, con intermezzi riguardanti la scultura, la decorazione delle vetrate e la miniatura. Annovera infatti, una sezione di scultura altomedievale, romanica e gotica, con materiali provenienti da vari edifici religiosi della città, sezioni di pittura che coprono un arco cronologico ampio dai ritratti degli uomini illustri di Paolo Giovio alle grandi tele dalle chiese scomparse ed ai capolavori dai palazzi comaschi. La Sezione dedicata al Novecento ospita sculture e dipinti degli astrattisti del “Gruppo Como” e i disegni dell’architetto futurista Antonio Sant’Elia.

Il Tempio Voltiano raccoglie originali e ricostruzioni degli strumenti scientifici di Alessandro Volta insieme a documenti e materiali riguardanti la sua vita. Il museo è ospitato all’interno di un edificio neoclassico in riva al lago realizzato in occasione delle celebrazioni per i cento anni dalla scomparsa dell’illustre concittadino Alessandro Volta, con l’intento di celebrare il grande scienziato e valorizzarne gli studi.

I Musei Civici di Como conservano inoltre importanti fondi archivistici, come quelli, tra gli altri, dell’archeologo Alfonso Garovaglio, dello scienziato Alessandro Volta, il fondo risorgimentale, gli archivi di Ico Parisi, Mario Cereghini e Mario Radice, oltre che il più grande nucleo al mondo di disegni dell’architetto futurista Antonio Sant’Elia.

 

Benvenuti nella comunità museale dei Soci di ICOM Italia!

Per diventare Socio Istituzionale di ICOM Italia consultare la nostra pagina dedicata ai nuovi iscritti.