Le iniziative di luglio dei Soci Istituzionali di ICOM

ICOM Italia comunica le iniziative del mese di luglio segnalate dai suoi Soci Istituzionali.

Emilia Romagna


MUSEO MAGI900
De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica
Dal 13 aprile al 31 dicembre 2019. L’incontro di De Chirico con la scultura avvenne solo in età matura quando, intorno al 1940, il pittore inizò a realizzare alcune piccole terrecotte in cui riprendeva i temi dei suoi dipinti. Il Museo MAGI’900 presenta un nucleo di queste 19 sculture in bronzo di Giorgio de Chirico, da poco parte della collezione permanente. I bronzi, insieme ad opere grafiche, un gesso preparatorio, dipinti, disegni e due rare edizioni illustrate dell’Apocalisse di Giovanni, sono presenti in un allestimento reso particolarmente intenso da un’installazione di pannelli luminosi. Orario di apertura, da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00. Sito Web. @Magi’900

 

CSAC CENTRO STUDI E ARCHIVIO DELLA COMUNICAZIONE, UNIVERSITÀ DI PARMA
Cinema in Abbazia – Wild Cities
Dal 27 giugno al 25 luglio 2019 Dal 27 giugno è in programma allo CSAC una nuova edizione di Cinema in Abbazia, la rassegna cinematografica dedicata all’architettura organizzata in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC di Parma: cinque proiezioni dedicate alla città contemporanea e alle sue trasformazioni. Orario dalle 21.00. Informazioni. Locandina. @Laboratorio Fotografico CSAC

 

Marche


ORTO BOTANICO “CARMELA CORTINI” – UNIVERSITÀ DI CAMERINO
Estate all’Orto Botanico
Dal 19 giugno al 31 luglio 2019. Iniziative culturali all’Orto Botanico “Carmela Cortini” di Unicam in alcuni pomeriggi del mese di giugno e luglio 2019. Sito Web. Locandina.

Gli eventi avranno inizio a partire dalle 17.30. È gradita la prenotazione entro il lunedì precedente. Telefono: 0737403104

– Mercoledì 17 luglio: Piante verdi
– Mercoledì 24 luglio: Cactus e succulente
– Giovedì 25 luglio: Piante fiorite ed orchidee
– Mercoledì 31 luglio: Allievi e docenti dell’istituto N. Biondi

 

Lombardia


CASA MUSEO 3 TETTI
Nuova stagione giugno/luglio 2019
Dal 29 giugno al 27 luglio 2019. La Casa-Museo 3 Tetti di Sirtori, in provincia di Lecco, riapre al pubblico per la nuova stagione 2019. Sabato 29 giugno alle ore 19 sono attesi ospiti vecchi e nuovi per un aperitivo di benvenuto e per lo spettacolo IL NAUFRAGIO DELLE MASCHERE interpretato da Giorgio Bongiovanni, attore del Piccolo Teatro di Milano.  Ogni fine settimana di luglio e settembre (ore 21) il museo 3 Tetti si apre per visite e incontri. Continua la lunga e appassionante avventura della residenza artistica di Giorgio Riva, luogo dedicato agli intrecci delle arti nel Parco di Montevecchia: Arte del paesaggio e della luce, architettura, scultura, pittura s’intrecciano senza confini con la poesia e la musica. Dalla sua nascita la Casa-Museo ha segnato le tracce e le evoluzioni dell’artista sperimentatore di linguaggi che inventano e scoprono, di volta in volta, come scolpire le forme e i suoni. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Sito web. Programma. @Foto Giorgio Riva

  • Sabato 6 luglio ore 21 Visita guidata: SEGNI IN FUGA
  • Domenica 14 luglio ore 21 LEONARDO E LA MUSICA, presenta l’autore M° Ennio Cominetti
  • Sabato 20 luglio ore 21 Visita guidata: Collimami! (omaggio al Colleoni)
  • Sabato 27 luglio ore 21 Visita guidata: Lo spirito di Epidauro

   

CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DI MILANO

Programma Estate 2019
Dal 17 giugno al 30 settembre 2019
Per l’estate 2019 il Civico Museo Archeologico di Milano propone un programma ricco di iniziative sia per adulti che per bambini, comprendente visite guidate, laboratori pratici e campus estivi; mostre temporanee; aperitivi basati sulla tradizione alimentare antica, escape room nelle sezioni del museo e un concorso creativo di disegno. Il museo rimarrà aperto da martedì a domenica dalle 9.00 alle 17.30. Sito web. Programma.

Contest di disegno
Fino al 15 settembre 2019. In occasione della proroga fino all’8 settembre 2019 della mostra Il viaggio della Chimera.Gli Etruschi a Milano tra Archeologia e Collezionismo, il Civico Museo Archeologico, in collaborazione con Abbonamento Musei Lombardia, invita i suoi visitatori a farsi ispirare dagli oggetti esposti per realizzare disegni di ogni tipo. La partecipazione è gratuita e una selezione di opere, suddivisa per fasce di età (6-10; 11-16; over 17), sarà esposta in museo al termine del contest.  Per partecipare compilare il modulo e leggere il Regolamento onlineLocandina. @Foto Civico Museo Archeologico di Milano

 

FONDAZIONE ACCADEMIA CARRARA – BERGAMO

Carrara Summer Camp: Il campus estivo per giovani esploratori dell’arte
Dal 10 giugno al 26 luglio e dal 26 agosto al 6 settembre 2019. In estate il Museo si trasforma in uno spazio di creatività, giochi e amicizie. Ogni settimana è un’avventura da vivere nelle sale della Pinacoteca, tra capolavori di famosi artisti, colori e storie appassionanti. Nove settimane tutte diverse tra le quali scegliere le tue preferite e fare, giorno dopo giorno, tante e nuove scoperte: esperimenti pittorici, racconti avventurosi, incontri speciali con animali fantastici e personaggi incredibili, … Novità 2019: torna Andrea! Questa estate il Carrara Summer Camp ti fa conoscere Andrea Mantegna; la notizia della sua riscoperta ha fatto il giro del mondo e tu lo hai mai incontrato? Vieni a conoscerlo in Carrara fino al 21 luglio! Il campus estivo per giovani esploratori dell’arte ti aspetta:
– solo mattina dalle 8.45 alle 13.00 i giovani vacanzieri sono accompagnati dai nostri educatori alla scoperta del museo e delle opere, con momenti ludici e laboratoriali
– mattina+pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00, lo scenario cambia e il Museo è pronto ad accogliere bambine e bambini per un pomeriggio all’insegna del gioco, del movimento e dell’espressività corporea.
A disposizione dei piccoli vacanzieri un ombreggiato e accogliente cortile, l’aula didattica, uno spazio per il gioco e la lettura. Inoltre, la merenda di metà mattina e il servizio di baby sitting per consumare il proprio pasto sono offerti da Accademia Carrara.
INFO E PRENOTAZIONI:
SERVIZI EDUCATIVI ACCADEMIA CARRARA, +39 035 234396 #2,  servizieducativi@lacarrara.it
SITO

 

FONDAZIONE ARNALDO POMODORO – MILANO

Laboratorio di colata di gesso per bambini nello studio di Arnaldo Pomodoro
Mercoledì 3 luglio 2019. Il laboratorio proposto dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro, prevede la sperimentazione della tecnica di lavoro “in negativo” con la quale Arnaldo Pomodoro realizza le sue sculture. L’artista realizza le sue sculture, a partire da un piano di argilla sul quale imprime i segni astratti caratteristici del suo lavoro, immaginando già la forma finale, composta da sporgenze e rientranze, elementi ritmati e segni caotici sulla superficie. Anche noi realizzeremo una nostra scultura colando il gesso sulla matrice e lasciandola poi asciugare. Orario: dalle 16:30 alle 18:00. Costo biglietto intero 12€, ridotto 9€. Sito web. @Lorenzo Basili

 

Visita guidata per adulti al Labirinto segreto di Arnaldo Pomodoro
Dal 17 Luglio al 31 luglio. Entrando nel Labirinto di Arnaldo Pomodoro vi immergerete in un’opera senza tempo che evoca mondi passati e civiltà scomparse e dove riemergono le tappe biografiche e artistiche dello scultore attraverso un’esperienza in cui introspezione e arte vanno di pari passo. Un viaggio magico e misterioso nella mente del Maestro, tra rielaborazioni di sculture già note e forme ancora in divenire. Orario: dalle 19:00 alle 20:00. Costo biglietto intero 11€, ridotto 8€. Sito web. @Diego Villalón

 

Visita guidata per bambini al Labirinto magico di Arnaldo Pomodoro
Dal 17 luglio al24 luglio 2019. Con mappa e torcia, andremo alla ricerca dei segni che caratterizzano l’arte di Arnaldo Pomodoro. Entrando nel Labirinto passeggeremo tra geometrie caleidoscopiche e forme monumentali, di fronte a monoliti enigmatici, passaggi segreti e arcane calligrafie. Sarà come un viaggio in un luogo magico e misterioso! Orario: dalle 10:30 alle 11:30 / dalle 17:00 alle 18:00. Costo biglietto intero 11€, ridotto 8€. Sito web. @Diego Villalón

 

FONDAZIONE STELLINE – MILANO
“L’Ultima Cena dopo Leonardo”
Dal 2 aprile al 30 giugno 2019, alla Fondazione Stelline di Milano sei figure chiave della scena artistica contemporanea per una grande mostra internazionale che celebra la contemporaneità dell’opera e del pensiero di Leonardo. Anish Kapoor, Robert Longo, Masbedo, Nicola Samorì, Wang Guangyi, Yue Minjun hanno riletto il tema dell’Ultima Cena a partire dalla raffigurazione che ne ha dato Leonardo, in un originale dialogo tra oriente e occidente. Comunicato Stampa e Locandina.

 

MUSEI CIVICI DI MONZA (MB)

“Notte al museo”
Giovedì 4 luglio 2019. Un’insolita visita guidata notturna per scoprire il museo lontano dalla frenesia degli impegni quotidiani. Un’ottima occasione per visitare anche la sezione della mostra “Dal marmo al missile” ospitata nella sala esposizioni temporanee. Ingresso al museo a pagamento, visita guidata inclusa nel prezzo. Orario: dalle 21.00. Sito web. @Musei Civici di Monza

 

Laboratorio creativo per bambini dai 6 agli 11 anni.
Sabato 6 luglio 2019. Come si lavorava all’ISIA? E cosa sono le “arti decorative“? La cosa migliore è mettersi all’opera: dopo aver osservato le opere più significative esposte in mostra cominceremo a lavorare la creta per realizzare una formella a rilievo o un oggetto tridimensionale! Costo a partecipante: 8 euro (include ingresso al museo e alla mostra, visita guidata, laboratorio e materiali). Prenotazione obbligatoria. Orario: 15:30. @Musei Civici di Monza

 

Sulle orme di…
Domenica 7 luglio. Speciale “Dal marmo al missile”. Visita guidate per le vie della città seguendo le tracce dei grandi nomi del passato monzese: re, regine, santi e condottieri, tra storia e leggenda. La camminata si conclude all’Orangerie della Reggia di Monza. Orario: dalle 15:30. Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria e info: Demetra onlus | aea@demetra.net. @Musei Civici di Monza

 

“X Monza: una caccia al tesoro culturale”
Sabato 13 luglio 2019. Tour Quiz in cui scoprire tutte le meraviglie di Monza in un solo pomeriggio. Un’esperienza interattiva e divertente partendo da Largo Mazzini fino alla Villa Reale: si gioca in squadra, grandi e bambini, e si parte alla ricerca di posti segreti e monumenti nascosti, armati solamente di una mappa e una piccola guida che racconta storie curiose e significative. A ogni tappa bisogna scoprire un indizio, rispondere a un quiz o superare una prova. Il Tour Quiz include un biglietto d’ingresso ai Musei Civici valido fino al 30/09/2019. Iniziativa in collaborazione con XCityTours. Orario 15:30. Costo biglietto; intero 25€, ridotto (5-15 anni): 15€, bambini gratis. @Musei Civici di Monza

 

Mostra Dal marmo al missile – Sezione Monza e il Modernismo
Fino al 13 ottobre 2019.
Mostra temporanea sul tema del rapporto tra tradizione e innovazione in Brianza e in Lombardia, rapporto ripercorso attraverso una ricca selezione di opere provenienti da importanti collezioni lombarde pubbliche e private. La mostra è ospitata in due sedi: all’Orangerie della Villa Reale e ai Musei Civici di Monza. Locandina. @Musei Civici di Monza

 

MUSEI DEL CASTELLO SFORZESCO – MILANO

Vetro 35, II edizione
Dal 1 luglio al 31 ottobre. Dal 1° luglio sarà on line il bando per la II edizione di MilanoVetro -35, concorso internazionale di vetro artistico e di design per giovani under 35. I finalisti parteciperanno con le opere selezionate a una mostra allestita nei primi mesi del 2020 nelle sale museali del Castello Sforzesco di Milano. L’opera che si aggiudicherà il premio-acquisizione entrerà a far parte delle collezioni del Castello Sforzesco di Milano. Sito web. @Castello Sforzesco, Sala della Balla

 

DescriVedendo, Sala delle Asse e Visite tattili.
Dal 4 luglio al 1 agosto 2019. È stata realizzata una descrizione certificata grazie alla collaborazione dell’Associazione Nazionale Subvedenti ODV, che garantisce, per visitatori con ridotta capacità visiva, una fruizione accessibile, inclusiva e condivisa. È attiva con cadenza quindicinale una visita guidata per non vedenti al Museo d’Arte Antica grazie alla quale sarà possibile, con la conduzione di personale del Museo, l’esplorazione tattile di alcune sculture originali. Le visite guidate sono gratuite, con prenotazione obbligatoria, e si abbinano alla visita guidata DescriVedendo Sala delle Asse. Orario: dalle ore 15 e ore 16. Sito web. @Castello Sforzesco, Museo di Arte Antica

 

MUSEO BAGATTI VALSECCHI – MILANO
Di galli e galline, upupe, civette e altri animali.
Dal 5 giugno al 13 ottobre 2019. Mostra di Toni Zuccheri. Una voliera incantata accoglie gli animali del maestro del vetro Toni Zuccheri. Civette in camera da letto e anatre in salotto: la produzione dell’artista friulano invade la Casa Museo di via Gesù fino al 13 ottobre. L’esposizione sarà l’occasione per mettere a fuoco un aspetto particolare della produzione di questo singolarissimo artigiano, che guardò alla natura come fonte di ispirazione. Orari: da martedì a domenica, 13 – 17.45 (chiuso tutti i lunedì e il 15 agosto). Locandina. Sito Web. ©Foto Francesco Allegretto

 

MUSEO DEL VIOLINO – CREMONA (CR)

Paolo Diana Spagnoletti un violinista cremonese a Londra e il suo Guarneri del Gesù
Fino al 18 dicembre 2019, martedì-domenica dalle 10 alle 18La mostra dedicata a Paolo Diana Spagnoletti riscopre le parallele vicende di un violinista cremonese e del suo Guarneri del Gesù del 1734. Il violino e una raccolta di documenti originali svolgono una trama appassionante tra Cremona, Napoli e Londra, dove il musicista trova definitiva consacrazione, arrivando perfino a duettare con Paganini. Locandina.

Lorenzo Storioni piccolo violino “Bracco” 1793
Esposizione permanente, martedì-domenica dalle 10 alle 18. Un nuovo capolavoro si aggiunge alle Collezioni Civiche Liutarie del Comune di Cremona custodite dal Museo del Violino: il piccolo violino “Bracco” 1793 di Lorenzo Storioni. Lo strumento, che assume il nome del mecenate grazie al cui supporto è stato possibile realizzare il progetto, è un mirabile esempio di liuteria della fine del Settecento. Manifesto. Sito Web. ©Foto Museo del Violino, Piccolo violino Bracco

 

PIRELLI HANGARBICOCCA – MILANO
“CITTÀDIMILANO”
Fino al 21 luglio 2019, ingresso libero. La mostra dell’artista Giorgio Andreotta Calò è approdata a Milano a febbraio ma il mese di luglio sarà l’ultimo periodo disponibile prima della chiusura. Per “CITTÀDIMILANO” l’artista si concentra sulla sua pratica scultorea, presentando lavori tra loro in stretto dialogo, realizzati dal 2008 a oggi e qui concepiti come parte di un unico paesaggio, capace di trasformare la percezione dell’ambiente dello Shed di Pirelli HangarBicocca ed evidenziando i legami che intercorrono tra le opere. Orario da giovedì a domenica, dalle 10.00 alle 22.00. Sito web. @Relitto del piroscafo Città di Milano, Filicudi. Foto: Global Underwater Explorers

 

“Remains”
Fino al 15 settembre 2019
, ingresso libero. Sheela Gowda, una delle maggiori esponenti dell’arte contemporanea in India, espone per la prima volta in italia! La mostra “Remains” è la prima personale dell’artista indiana in Italia e, oltre a due nuove produzioni, propone opere realizzate dal 1992 a oggi, tra cui acquarelli, stampe e installazioni site-specific. I suoi lavori, caratterizzati da una forte valenza plastica, assumono come punto di partenza elementi del modernismo, rielaborati dall’artista attraverso processi di produzione con forti associazioni ritualistiche. Sito web. @Sheela Gowda, And That Is No Lie, 2015. Veduta dell’installazione, Pérez Art Museum Miami, 2015-16. Courtesy Pérez Art Museum Miami. Foto: Oriol Tarridas

 

VILLA CARLOTTA – TREMEZZINA (CO)
Splendori del Settecento sul Lago di Como. Villa Carlotta e i marchesi Clerici.
Dal 22 giugno al 3 novembre  2019. Villa Carlotta torna a indagare le proprie origini con una mostra che ruota attorno a tre grandi dipinti barocchi, restaurati per l’occasione. Sono tele di alcuni tra i maggiori artisti attivi in Lombardia alla fine del Seicento: Legnanino, Filippo Abbiati e Paolo Cazzaniga. Restaurato appositamente per questa occasione, il ciclo di tele tornerà negli spazi di Villa Clerici in via permanente, grazie al comodato con la Curia vescovile di Como. Una sezione della mostra sarà incentrata sulla spettacolare serie di stampe settecentesche di Marcantonio Dal Re.

Telai e trame d’autore. Da Leonardo a Maria Lai.
Dal 22 giugno al 3 novembre  2019. Villa Carlotta indaga la tradizione antica del commercio tessile praticata dagli stessi marchesi Clerici, primi proprietari di Villa Carlotta con una mostra che racconta la storia della ditta tessile Canclini. Sito web.

 

Piemonte


MUSEO DELLE ANTICHITÀ EGIZIE DI TORINO
“Archeologia Invisibile”
Dal 13 marzo 2019 al 6 gennaio 2020
Lo scopo dell’allestimento è illustrare principi, strumenti, esempi e risultati della meticolosa opera di ricomposizione di informazioni, dati e nozioni resa oggi possibile dall’applicazione delle scienze alla propria disciplina e, in particolare, allo studio dei reperti. Consultare il sito del Museo per maggiori informazioni sull’iniziativa. Locandina. © Foto Museo Egizio

 

PINACOTECA DELL’ACCADEMIA ALBERTINA DI BELLE ARTI DI TORINO
Matteo Olivero. La formazione, i temi, la fortuna.
Dal 21 giugno al 22 settembre 2019. Mostra monografica dedicata al pittore Matteo Olivero (1879 – 1932), esponente della seconda fase del Divisionismo italiano. Artista riconosciuto a livello internazionale fin dagli esordi, egli svolse la propria attività di ritrattista e paesaggista a Torino, Saluzzo e Cuneo. L’iniziativa avrà luogo contemporaneamente in sei sedi: Pinacoteca dell’Accademia Albertina, Torino; Museo Casa Galimberti, Cuneo; Pinacoteca “Matteo Olivero” e Castiglia, Saluzzo; Museo di Arte Sacra, Acceglio;  Associazione culturale “Lu Cunvent”, Rore di Sampeyre. Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18. CHIUSO il mercoledì. Sito Web. @MATTEO OLIVERO. Sole invernale – dopo la nevicata, 1905-1915. Olio su tela

 

Sardegna


FONDAZIONE DI SARDEGNA
Mostra internazionale “ONPAPER III da Picasso a Maria Lai”
Dal 13 giugno al 30 settembre 2019. La Fondazione di Sardegna estende e arricchisce la programmazione espositiva del progetto AR/S Arte condivisa in Sardegna con la mostra internazionale “ON PAPER III. Da Picasso a Maria Lai”, il progetto sull’incisione contemporanea di Casa Falconieri, dal 13 giugno al 30 settembre 2019, negli spazi espositivi della Fondazione di Sardegna, via Carlo Alberto 7, Sassari. Orario tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, esclusa la domenica. Sito web. Locandina.

 

MUSEI CIVICI DI CAGLIARI

SPAZIO SEARCH
Max Leopold Wagner – Fotografie della Sardegna di un linguista antropologo
Dal 4 luglio al 29 settembre 2019. La Sardegna in ottanta scatti realizzati nei primi del Novecento dal celebre linguista tedesco Leopold Wagner , capace di fissare alcune tra le più emblematiche immagini del mondo agro-pastorale sardo. A cura di Felice Tiragallo e Salvatore Novellu. La mostra fotografica è realizzata in collaborazione con ISRE e Ilisso Edizioni. Orario: dalle 10.00 alle 20.00. Sito web. @ Copyright Ilisso Edizioni – ISRE

 

GALLERIA COMUNALE D’ARTE
OPERA SOLA – MARIA LAI: Telaio e Armi di pace
Dall’11 luglio al 29 settembre 2019. A cura di Paola Mura in collaborazione con Magazzino Italian Art Foundation, Cold Spring, NY USA. Il progetto “Opera sola. Maria Lai” prosegue l’indagine sulla figura e il lavoro dell’artista contemporanea più celebre di Sardegna arricchendosi della collaborazione di Magazzino Italian Art Foundation, prestigiosa istituzione museale degli USA. Telaio (1972) e Armi di Pace (1982), capolavori dell’artista, esprimono la straordinaria poetica di Maria Lai in un’efficace sintesi di rimandi alla tessitura, all’oggetto-scultura poverista, al genius loci, a temi dal valore universale. Orario: dalle 10.00 alle 20.00. Sito webLocandina. @Photos by Marco Anelli. Courtesy the Olnick Spanu Collection, New York.

 

MUSEO D’ARTE SIAMESE STEFANO CARDU, CASTELLO SAN MICHELE
Federico Crisa e Noemi Didu: Tracce – Asia 2572
Dal 18 luglio al 29 settembre 2019. Esposizione-installazione che prende la forma di una cartografia del percorso fatto dallo street artist Crisa e la fotografa Noemi Didu durante il recente viaggio in Thailandia e nel Sud Est asiatico che ha visto la realizzazione di opere site specific, in cooperazione con abitanti e associazioni locali, documentato da immagini e video. Orario: dalle 10.00 alle 20.00. Sito web. @Photos by Noemi Didu

 

PALAZZO DI CITTÀ
Arte Povera: From the Olnick Spanu Collection
Dal 26 luglio all’8 dicembre 2019. In collaborazione con Magazzino Italian Art Foundation – USA, per la prima volta in mostra in Sardegna importanti opere provenienti dalla prestigiosa collezione Olnick Spanu , realizzate dai maggiori artisti della corrente poverista: Anselmo, Boetti, Calzolari, Fabro, Kounellis, Merz, Merz, Paolini, Pascali, Penone, Pistoletto, Zorio. Orario: dalle 10.00 alle 20.00. Sito webLocandina. @Photos by Marco Anelli. Courtesy the Olnick Spanu Collection, New York.

 

PALAZZO DI CITTÀ
Marco Anelli: Building Magazzino

Dal 26 luglio all’8 dicembre 2019. La mostra, a cura del Direttore di Magazzino Italian Art, Vittorio Calabrese, presenta per la prima volta in Italia le fotografie di grande formato tratte dall’omonimo progetto editoriale di Magazzino Italian Art, che documenta la costruzione del museo attraverso le immagini dell’architettura e i ritratti di coloro che hanno contribuito al progetto. Orario: dalle 10.00 alle 20.00. Sito web. @Photos by Marco Anelli. Courtesy the Olnick Spanu Collection, New York.


Toscana


FONDAZIONE SCIENZA E TECNICA
Conservazione Preventiva, Sondaggio del progetto europeo Apache
Dal 21 maggio al 30 settembre 2019. La Fondazione Scienza e Tecnica è partner del progetto europeo Apache che opera nel campo della Conservazione Preventiva e in particolare per la realizzazione di soluzioni ai problemi che pone la conservazione a lungo termine degli oggetti conservati nelle vetrine e nei depositi di musei, archivi e biblioteche. Nell’ambito del progetto, proponiamo la partecipazione ad un sondaggio anonimo al termine del quale, separatamente, è possibile lasciare l’indirizzo mail per rimanere informati sulle iniziative di divulgazione e sui risultati ottenuti nell’ambito di tutto il progetto. Sito web. Locandina.

 

MUSEO SALVATORE FERRAGAMO
Mostra Sustainable Thinking
Dal 12 aprile all’8 marzo 2020. La mostra in corso “Sustainable Thinking” è un progetto espositivo che ha l’obiettivo di far riflettere sul tema della sostenibilità attraverso l’opera di artisti e fashion designer che si sono concentrati sul recupero di un rapporto con la natura, sull’impiego di materie organiche, sulla necessità di un riuso creativo dei materiali, sulla relazione fra natura e tecnica, sull’importanza di un impegno collettivo volto alla rifondazione della società. L’industria della moda, da parte sua, non solo attraverso una nuova generazione di designer, ma anche tramite percorsi innovativi di brand consolidati sul mercato sta affrontando la via della sostenibilità con l’adozione di nuovi materiali ecologici e performanti e il perfezionamento dei processi produttivi. In mostra, artisti, fashion designers, aziende produttrici di tessuti e di filati propongono una pluralità di spunti per una progettualità in grado di impiegare le nuove tecnologie senza subirle, declinare il locale con il globale, salvaguardare il nostro ecosistema. Orario dalle 10 alle 19.30. Sito web. Locandina. @Irene Montini

 

CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DI CAMAIORE (CMAC)
Le Notti dell’Archeologia al CMAC
Dal 6 luglio al 27 luglio 2019. La diciannovesima edizione delle Notti dell’Archeologia ha come filo conduttore “Arte e techne” tematica che valorizza le componenti estetiche ed artistiche delle collezioni ed in generale del patrimonio culturale dalla preistoria ad oggi. In occasione di questo evento, il Civico Museo Archeologico di Camaiore (CMAC) partecipa con una serie di iniziative.

– Sabato 6 luglio con Campmaior, borgo del Medioevo. Passeggiata nella Storia: un itinerario nel borgo antico con postazioni in cui verranno fornite le notizie storico–artistiche sui principali monumenti e con laboratori didattici dedicati alle tecnologie ed alla vita quotidiana del Medioevo. Ore 21.00, ingresso gratuito.

– Sabato 20 luglio con un tuffo nel mondo dell’Antica Roma: Arte e tecnologia nel mondo romano, una serie di laboratori didattici con cui poter provare a toccare con mano l’abilità acquisita dai Romani sia a livello artistico che tecnologico (ore 18,00, costo € 4) e, a seguire, A cena nell’Antica Roma, degustazione di ricette romane a cura del CMAC, del Gruppo Archeologico di Camaiore e dei ristoratori aderenti (la cena avrà luogo alle ore 20.30 presso il giardino murato antistante il CMAC. Costo € 12,00 ).

– Sabato 27 luglio con Una giornata nella Preistoria: Grotta all’Onda, un’archeoescursione a Grotta all’Onda lungo il sentiero del CAI, con partenza da località Trescolli nei pressi del borgo di Casoli (circa 1 ora e 15 minuti di cammino). Visita guidata alla Grotta e attività laboratoriali “preistoriche” per tutti. Il ritrovo sarà presso il CMAC alle 9.30 o presso Trescolli alle 10,00 (costo € 10 intero, € 5 bambini fino a 10 anni, gratuito bambini fino a 3 anni).

Sito web. Locandina. @Foto CMAC

 

MUSEO DEL TESSUTO DI PRATO (PO)
Stabilimento balneare Campolmi. I giovedì delle rarità.
Da giovedì 6 giugno, ogni giovedì di giugno e luglio a partire dalle ore 18.00. Rassegna di eventi per resistere all’afa. A cura di Fondazione Opera Santa Rita, La Brigata Ballerini e Museo del Tessuto. Tra sdraio e castelli di sabbia, spettacoli, laboratori, concerti, dj set e aperitivi per villeggiare in città. Ritorna la rassegna di eventi gratuiti per grandi e piccini che animeranno la corte esterna del Museo del Tessuto. E inoltre ogni giovedì apertura straordinaria del Museo e delle mostre in corso dalle 18.00 alle 21.00 ad ingresso gratuito. Sito WebTutte le iniziative.

 

MUSEO GALILEO – FIRENZE
Leonardo e i suoi libri. La Biblioteca del genio universale.
Dal 6 Giugno al 22 Settembre 2019. La biblioteca di Leonardo è uno degli aspetti meno conosciuti del suo laboratorio, perché si tratta di una biblioteca ‘perduta’: un solo libro è stato finora identificato, sui quasi 200 volumi che l’ingegnere-artista possedeva alla fine della sua vita. Si tratta del celebre trattato di architettura e ingegneria di Francesco di Giorgio Martini conservato nella Biblioteca Laurenziana di Firenze, con postille autografe di Leonardo. Per la prima volta, la mostra tenterà la ricostruzione di questa biblioteca, in un percorso cronologico che racconterà l’incontro di Leonardo con il mondo dei libri e della parola scritta: i documenti della famiglia da Vinci, i primi grandi libri del giovane Leonardo (Dante, Ovidio), i grandi maestri (Alberti, Toscanelli, Pacioli). Saranno esposti manoscritti e incunaboli identificati con i testi utilizzati da Leonardo, affiancati da applicazioni multimediali che consentiranno di sfogliarli e confrontarli con i codici autografi. Verrà inoltre ricostruito lo studio di Leonardo con gli strumenti di scrittura e da disegno da lui utilizzati. L’intera biblioteca di Leonardo, grazie al lavoro di un’équipe internazionale di specialisti, sarà pubblicata online nella biblioteca digitale del Museo Galileo e costituirà una risorsa inestimabile per lo sviluppo degli studi vinciani. Locandina. Sito Web © Immagine Francesco di Giorgio, Ms. Ashb. 361, Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana: f. 44v con postille autografe di Leonardo.

 

Trentino – Alto Adige


MUSEION – MUSEO D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – BOLZANO
Doing Deculturalization
Dal 12 aprile al 3 novembre 2019. Al centro della mostra le riflessioni -da una prospettiva sia storica, che presente – intorno al concetto di deculturizzazione della critica d’arte e femminista Carla Lonzi (1931-1982). Sono presentate oltre quaranta posizioni di artiste e archivi, con una particolare attenzione per quelle dell’Archivio di Nuova Scrittura, collezione Museion.

Ludwig Hirschfeld-Mack: Farben-Lichtspiele
Dal 12 aprile al 3 novembre 2019A cento anni dalla fondazione di Bauhaus (1919-2019), celebre scuola di architettura, arti e design tedesca, Museion presenta una delle prime opere in assoluto a combinare luce elettrica e movimento: il Lichtspiel Apparat (macchina per spettacoli di luce colorata) di Ludwig Hirschfeld-Mack. In quest’unica opera, azionata ancora manualmente, confluiscono diverse forme di espressione artistica: pittura astratta, teatro, film e scultura di luce. Sito web.

 

Umbria


FONDAZIONE RANIERI DI SORBELLO – PERUGIA
Coltivare l’immaginario. Esposizione di albi illustrati e giochi dei bambini di Palazzo Sorbello.
24 maggio – 15 dicembre 2019, dal lunedì al sabato ore 10.30 – 14.00 (ultimo ingresso ore 13:30). L’esposizione mette in luce aspetti della vita quotidiana, dei giochi e delle letture dei bambini vissuti all’inizio XX secolo a Palazzo Sorbello con un particolare focus su giochi come TiddlyWinks e le carte Happy Family e sugli albi illustrati di Walter Crane, Beatrix Potter, Randolph Caldecott ed altri grandi illustratori che rivoluzionarono l’editoria per l’infanzia. Progetto di Claudia Pazzini, art curator di Palazzo Sorbello, in collaborazione con il Museo del Gioco e del Giocattolo di Perugia e il Museo di Tela Umbra di Città di Castello. LocandinaSito web. @Fondazione Ranieri di Sorbello

 

GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA – PERUGIA
JIMMY KATZ. CLOSED SESSION
Dal 28 giugno al 1 settembre 2019L’esposizione presenta 80 immagini di uno dei maggiori fotografi di musica che ritraggono alcuni dei più importanti artisti jazz, da Cassandra Wilson a Herbie Hancock, da Keith Jarrett a Ornette Coleman, da Chick Corea a Pat Metheny. La rassegna è parte del programma Jazz goes to the Museum, una serie di eventi artistici e musicali ospitati nella suggestiva cornice della Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria. Per il quarto anno consecutivo, la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia rinnova la collaborazione con le rassegne musicali di caratura internazionale della regione, quali Umbria Jazz, L’Umbria che spacca e Trasimeno Music Festival e apre le proprie sale alle note di grandi musicisti. Per l’occasione, la Galleria Nazionale dell’Umbria ospita la mostra di Jimmy Katz, pluripremiato fotografo dei più illustri musicisti jazz. Grazie all’accordo stipulato tra la Galleria Nazionale dell’Umbria e i due festival, tutti gli appassionati di musica che si presenteranno al Museo con il biglietto di qualsiasi concerto del Trasimeno Music Festival (dal 29 giugno al 5 luglio) e di Umbria Jazz 2019 (dal 12 al 21 luglio) potranno visitare le collezioni e la mostra pagando solo l’ingresso ridotto speciale (€ 4,00).

 

Valle d’Aosta


FORTE DI BARD – BARD (AO)

L’Aquila. Tesori d’arte dal XIII al XVI secolo.
Dal 31 maggio al 17 novembre 2019
. Sito Web.

 

 

 

Visita assistita al Forte di Bard ed alla mostra “Storia di un’avventura
Domenica 7 luglio 2019. A vent’anni dall’avvio dell’opera di recupero del Forte di Bard, gli scatti di Gianfranco Roselli attestano il lungo restauro architettonico attraverso le fotografie scattate prima e durante le fasi dei lavori. Dopo la visita in Mostra ci avventureremo con la guida lungo i camminamenti del Forte e sugli ascensori panoramici a scoprire come il Forte si è trasformato nel corso degli anni. Andremo a ritrovare gli scorci, le mura e le opere architettoniche interessate dall’imponente ristrutturazione avvenuta. Durata:1 ora e 30 minuti. Tariffa: € 4,00 p.p + € 3,00 p.p. (biglietto allestimento). Orario alle 15h00. Sito web. @Gianfranco Roselli

 

Visita assistita alla mostra “L’AQUILA”
Sabato 13 luglio. La Mostra presenta una selezione di opere restaurate datate tra il XIII ed il XVI secolo provenienti dalle Chiese dell’Aquila terremotata. Un omaggio alla città dell’Aquila nel decennale del sisma e testimonianza della ricchezza della sua arte.La visita verrà condotta dal curatore della Mostra Dott. Marco Zaccarelli. Durata 1 ora. Tariffa: visita gratuita + € 3,00 p.p. (biglietto allestimento). Sito web. @Associazione Forte di Bard

 

Visita assistita al museo delle frontiere e fortificazioni
Venerdì 14 luglio 2019. Accompagnamento guidato attraverso ambientazioni storiche, plastici, filmati, armi autentiche o ricostruite, miniature di eserciti. Il Museo illustra il progredire delle tecniche di difesa e delle soluzioni architettoniche adottate nel corso dei secoli, dall’epoca romana all’Ottocento, fino al progressivo abbandono delle fortezze. Il percorso espositivo comprende sezioni dedicate al concetto di frontiera: le Alpi come barriera naturale ma anche come luogo d’incontro, di scambio e di passaggio nel corso dei secoli, sino alla situazione attuale fatta di un contesto alpino senza più confini, caratterizzato dalla libera circolazione di mezzi e persone.Durata: 1 ora e 30 minuti. Tariffa: € 4,00 p.p + € 6,00 p.p. (biglietto allestimento). Orario alle 15h00. Sito web. @Associazione Forte di Bard

 

MOSTRA FOTOGRAFICA “MOUNTAINS” by MAGNUM PHOTOGRAPHERS
Dal 17 luglio al 6 gennaio 2020. La montagna vista, vissuta e fotografata dai fotografi dell’Agenzia Magnum Photos, l’agenzia di fotogiornalismo fondata nel 1947 da Henri Crtier Bresson, Robert Capa, David Seymour e George Rodger , che riunisce i migliori fotografi del mondo. Costo del biglietto 10,00€ intero 8,00€ ridotto. Sito web. @SWITZERLAND. Zermatt. 1950. Skier sunbathing in front of the Matterhorn.

 

Laboratorio didattico “IL FORTE IERI ED OGGI”
Sabato 20 luglio. Grazie alle immagini del fotografo Gianfranco Roselli partiamo in esplorazione nel tempo e nello spazio per conoscere la fortezza scoprire che aspetto aveva prima dei lavori di recupero iniziati vent’anni fa. Prenotazione obbligatoria. Tariffa € 7,00. Dagli 8 ai 12 anni. Dalle 14h30 alle 16h30. @Gianfranco Roselli

 

CHATEAUX EN MUSIQUE: Paese mio bello, l’Italia che cantava e canta
24 Luglio 2019.
 Un viaggio nel tempo e nello spazio, nella tradizione musicale italiana. Il quartetto formato da Gianni Lamagna, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo e Patrizia Spinosi, interpreti abilissimi ed apprezzati del genere popolare napoletano, danno voce ai repertori popolari più noti del Nord e del Sud Italia. Nell’intervallo tra primo e secondo spettacolo, degustazione di vini. Orario: primo turno alle 18h00, secondo turno alle 21h00. Su prenotazione sino ad esaurimento posti comprensivo della visita alla mostra Mountainsw Ingresso: 6,00 euro. Orario: 1°TURNO 18h00. 2°TURNO 21h00. Info e prenotazioni al n. 348 3976575. Sito web. @Associazione Forte di Bard

 

Laboratorio didattico “FORTE POP UP”
Sabato 27 luglio 2019. Nelle Prigioni i bambini scoprono l’architettura del Forte, per poi cimentarsi nella costruzione di un libretto pop-up che rappresenti l’imponente mole della fortezza. Dai 6 ai 10 anni. Prenotazione obbligatoria presso Offices del Turismo. Info 0125 833811. Tariffa € 7,00 a persona. Orario 14h30. @Associazione Forte di Bard

 

Veneto


LE STANZE DEL VETRO – VENEZIA
Maurice Marinot. Il vetro, 1911-1934.
25 marzo – 28 luglio 2019. Con 220 opere provenienti da prestigiosi musei, a cui si aggiungono numerosi disegni preparatori, la mostra Maurice Marinot. Il vetro, 1911-1934, a cura di Jean-Luc Olivié e Cristina Beltrami, mette in luce l’incredibile originalità dell’artista-vetraio, dalle prime realizzazioni a smalto ai vetri soffiati e modellati di persona con straordinaria abilità e inesauribile capacità inventiva. Sito web.
Continua l’esposizione della monumentale scultura dell’artista americana Pae White, Qwalala, nel giardino esterno de LE STANZE DEL VETRO: si tratta di un muro curvo, lungo 75 metri, realizzato con migliaia di mattoni di vetro colati a mano. Circa la metà di questi mattoni è in vetro trasparente, mentre i restanti spaziano tra una gamma di 26 colori con un effetto cromatico a tempesta. Ciascun mattone è unico, frutto delle conformazioni imprevedibili e variabili proprie del processo di produzione artigianale.  Sito web. ©Pae White, Qwalala, installation view, Venice 2017 Enrico Fiorese

 

GALLERIA DI PALAZZO CINI A SAN VIO – VENEZIA
Dal 19 aprile al 18 novembre 2019, la Galleria di Palazzo Cini a San Vio, casa-museo del conte Vittorio Cini affacciata sul Canal Grande a Venezia, riapre al pubblico come ogni anno per mostrare una parte della preziosa raccolta di arte antica appartenuta al grande collezionista. Al primo piano sono visibili i capolavori di antichi maestri quali Botticelli, Pontormo, Piero di Cosimo, Beato Angelico, Cosmè Tura e Dosso Dossi, oltre al prezioso nucleo degli avori e dei rami smaltati e allo splendido servizio in porcellana realizzato dalla manifattura Cozzi. Inoltre, per tutto il periodo di apertura della Galleria, in concomitanza con la Biennale Arte, al secondo piano sarà visitabile la prima mostra personale realizzata in Italia dall’artista romeno Adrian Ghenie, dal titolo The Battle between Carnival and Feast. Già protagonista del padiglione della Romania durante la LVI Biennale Arte, l’artista esporrà alcune opere realizzate appositamente per questo progetto, celebrazione del legame esistente tra il suo linguaggio artistico e la città di Venezia. Aperto tutti i giorni escluso il martedì dalle ore 11 alle ore 19. Sito web. e Locandina. Foto Veduta di Palazzo Cini. ©Venezia, Fondazione Giorgio Cini.

 

MUSEO MARMOLADA GRANDE GUERRA 3000M – ROCCA PIETORE (BL)
Escursioni in alta quota con guida alpina.
Dal 22 giugno al 15 settembre 2019 – Serauta. La Marmolada offre numerose possibilità di escursioni. Ogni martedì e ogni giovedì, su prenotazione, una guida specializzata effettuerà delle escursioni alla zona sacra di Forcella a V, dove sono probabilmente ancora sepolti quindici fanti italiani, caduti durante la Grande Guerra a causa dell’esplosione di una mina austriaca. Per info e prenotazione: +39 348 2925006.
Dal 22 giugno al 15 settembre 2019 – VISITE GUIDATE AL MUSEO MARMOLADA GRANDE GUERRA 3000 M. Torna anche per l’estate 2019 l’appuntamento con le visite guidate gratuite al Museo Marmolada Grande Guerra 3000 m. La guida è compresa nel biglietto della funivia, ma va prenotata anticipatamente al n. +39 334 6794461.
Per iscrizioni: mia@marmolada.camp. Sito web.

 

FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA
Una passeggiata nel tempo
Dal 23 giugno al 29 settembre
. Tutte le domeniche alle ore 11 sarà possibile partecipare alla visita guidata gratuita, in italiano, compresa nel biglietto d’ingresso alla Fondazione. La visita (della durata di un’ora) comprende un tour del Museo, della Collezione Intesa Sanpaolo, dell’Area Scarpa e di tutte le esposizioni temporanee. Non è necessaria prenotazione. Si ricorda che tutte le domeniche i residenti nel Comune di Venezia hanno ingresso gratuito alla Fondazione Querini Stampalia. Sito web.