Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al museo – progetto di Fondazione Musei Civici di Venezia

Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al museo è il primo progetto interculturale della Fondazione Musei Civici di Venezia elaborato nell’ambito di Art Clicks, laboratorio formativo e di progettazione partecipata organizzato nel 2018 a Roma da MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo ed ECCOM – European Centre for Cultural Organisation and Management, con il supporto di Stavros Niarchos Foundation, e rivolto a un gruppo selezionato a livello nazionale di professionisti del settore culturale – tra cui il Servizio Attività Educative MUVE – sul tema del dialogo interculturale.

Il progetto, patrocinato da ICOM Italia e sviluppato in collaborazione con il Servizio Pronto intervento sociale, inclusione e mediazione del Comune di Venezia, ha promosso nel primo semestre del 2019, al Museo Correr, un processo di dialogo tra persone di diverse culture che risiedono a Venezia, favorendo la loro partecipazione creativa ed espressiva e lo scambio tra culture come fattore di coesione sociale e integrazione.

Dopo un attento lavoro di formazione svolto nei mesi scorsi, 11 “nuovi” cittadini, provenienti da diverse aree del mondo, hanno elaborato delle “narrazioni” di opere del Museo, da loro selezionate, reinterpretate con nuovi significati, nuove storie e punti di vista inediti. Questi insoliti “narratori”, attraverso le proprie storie intrecciate a quelle delle opere selezionate, hanno prodotto un percorso nel Museo in chiave interculturale che mira a condividere assieme ai visitatori nuovi saperi e interpretazioni.

Il “mio” Correr verrà presentato al Convegno internazionale Prove di intercultura. Formazione e progettazione per musei e istituzioni del patrimonio in programma il 16 maggio 2019, dalle ore 9.30 alle 17.30, presso l’Auditorium del MAXXI – – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Durante il convegno verranno, inoltre, presentate in anteprima le riprese video delle narrazioni con sottotitoli in inglese e nella lingua madre di ogni migrante: si tratta del secondo output del progetto dopo il grande successo delle visite guidate interculturali rivolte, il 6 aprile scorso, alla cittadinanza.

Programma completo sul sito del MAXXI

Programma completo sul blog di ArtClicks