Il Codice Etico ICOM

Il Codice Etico ICOM per i Musei è un codice di autoregolamentazione professionale che fissa gli standard minimi di condotta e di performance professionale e di prestazioni per i Musei e il loro personale. Il codice stabilisce i valori e i principi condivisi da ICOM e dal network museale internazionale. Il Codice Etico ICOM per i Musei è stato adottato nel 1986 e rivisto nel 2004 ed è uno strumento di riferimento tradotto in 38 lingue.

Aderendo a ICOM, ciascun socio si impegna a rispettare questo codice!

Per consultare il codice nelle tre lingue ufficiali di ICOM (inglese, francese, spagnolo):

ICOM Code of Ethics for Museums
Code de déontologie de l’ICOM pour les Musées
Código de deontología del ICOM para los museos

La traduzione ufficiale in italiano del Codice Etico ICOM per i Musei in italiano è stata realizzata nel 2009 da ICOM Italia in collaborazione con ICOM Svizzera, a seguito di uno studio sulle traduzioni inglese, francese, spagnolo e portoghese del Codice stesso.

I contenuti:

Preambolo
Introduzione
Glossario
Capitoli:
1. I Musei assicurano la conservazione, l’interpretazione e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale dell’umanità
2. I Musei conservano le loro collezioni a beneficio della società e del suo sviluppo
3. I Musei custodiscono testimonianze primarie per creare e sviluppare la conoscenza
4. I Musei contribuiscono alla valorizzazione, alla conoscenza e alla gestione del patrimonio naturale e culturale
5. Le risorse presenti nei Musei forniscono opportunità ad altri istituti e servizi pubblici
6. I Musei operano in stretta collaborazione con le comunità da cui provengono le collezioni e con le comunità di riferimento
7. I Musei operano nella legalità
8. I Musei operano in modo professionale