Conferenza ICOM Europe- Museums, Borders and European Responsability

23-25 novembre 2018, Koblenz, Germania

In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, si terrà a Koblenz in Germania la conferenza dal titolo “Museums, Borders and European Responsability“, organizzata da ICOM Europe e ICOM Germania.

Con gli interventi di rappresentanti del mondo museale europeo, la conferenza vuole riflettere sull’impatto che i musei, i vecchi e i nuovi confini e l’Europa, hanno avuto e hanno sul processo di cambiamento e evoluzione dei musei dalla prima guerra mondiale a oggi.

E’ possibile registrarsi alla conferenza compilando il form online, entro il 17 novembre 2018.

Per visualizzare il programma completo della conferenza e avere maggiori informazioni visitare il sito dedicato (in lingua inglese).

 

Conferenza OCSE- Culture and Local Development

6,7 dicembre 2018 | Scuola Grande San Giovanni Evangelista, Venezia

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) organizza una Conferenza il 6 e 7 dicembre 2018 a Venezia sul ruolo della cultura nello sviluppo locale. L’evento è patrocinato da ICOM.

La Conferenza, con la partecipazione di rappresentanti di governi nazionali e locali, di organizzazioni internazionali e esponenti del settore culturale e creativo, affronterà il tema del contributo sempre più importante della cultura allo sviluppo locale, dal punto di vista economico e sociale.

Gli studi condotti negli ultimi anni dall’OCSE sull’impatto della cultura nelle economie locali, hanno determinato che la cultura contribuisce a:

  • Generare crescita economica, produttività, esportazioni e occupazione;
  • Diversificare l’economia e contribuire alla rigenerazione urbana;
  • Promuovere città e regioni rurali come destinazioni da visitare, in cui vivere, lavorare e investire;
  • Rafforzare l’identità culturale e la diversità locale;
  • Sostenere la coesione sociale e l’integrazione dei gruppi emarginati;
  • Aumentare il welfare.

Le registrazioni alla Conferenza si apriranno a ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visitare il sito dell’evento (in lingua inglese).

Incendio al Museo Nazionale del Brasile, a Rio de Janeiro

Il Comitato Nazionale italiano di ICOM sostiene la dichiarazione ufficiale di ICOM International relativa al rogo che ha colpito il Museo Nazionale del Brasile.

 

TRADUZIONE ITALIANA DELLA DICHIARAZIONE UFFICIALE DI ICOM INTERNATIONAL

Il Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM) desidera esprimere il suo profondo dolore per il devastante incendio che ha distrutto il Museo Nazionale del Brasile, a Rio de Janeiro, il più grande museo di storia naturale dell’America Latina e la più antica istituzione museale del Brasile. Ospitato nell’antico palazzo imperiale di São Cristóvão dal 1902, quest’anno il museo celebra il suo 200° anniversario.

Mentre siamo sollevati dal fatto che questo disastro non abbia causato vittime, siamo addolorati per la perdita della collezione inestimabile del Museo, che comprendeva importanti collezioni di storia naturale, mineralogiche, paleontologiche, archeologiche, etnografiche e documentarie con circa 20 milioni di oggetti.

ICOM, a nome della comunità museale internazionale, desidera estendere il suo solido sostegno ai lavoratori del Museo Nazionale del Brasile e la sua solidarietà con la più ampia comunità museale in Brasile e con il popolo brasiliano.

In questa giornata triste, non solo per il patrimonio brasiliano ma anche per l’eredità del mondo, desideriamo ribadire la nostra incrollabile fiducia nella resilienza e professionalità dei professionisti museali del Brasile e la nostra fiducia nella loro capacità di riprendersi da questo evento doloroso.

ICOM sta lavorando per mobilitare il suo Standing Committee per la gestione dei rischi di catastrofi (Disaster Risk Management, DRMC), i suoi International Committees per i musei universitari (University Museums, UMAC), per la documentazione (Documentation, CIDOC) e per la storia naturale (Natural History, NATHIST) e altri soggetti pertinenti nella nostra rete per canalizzare tutti i tipi di competenze necessarie per superare questo disastro.

 

Dichiarazione ufficiale di ICOM International:

Musei e Paesaggi Culturali | Gli articoli su Museum International

L’ultimo numero di Museum International, il magazine di ICOM, è dedicato a Musei e Paesaggi culturali, tema della XXIV Conferenza Generale svoltasi a Milano nel 2016.

Il tema Musei e Paesaggi culturali è stato proposto per riflettere sulla specifica relazione tra il museo con il suo contesto e il legame tra patrimonio tangibile e intangibile. A partire dalla Convenzione Europea sul Paesaggio, ICOM ha elaborato la Carta di Siena per definire il ruolo primario dei musei nell’incoraggiare la partecipazione della comunità tramite processi decisionali, di implementazione  e di applicazione. Durante la Conferenza Generale di Milano l’Assemblea Generale di ICOM ha adottato una risoluzione che chiarisce il ruolo dei musei nello sviluppo e nel dialogo interculturale, raccomandando di estendere le loro responsabilità alle città e alle comunità locali nella gestione e nella cura dei paesaggi culturali. I musei così diventano risorsa straordinaria di protezione, assistenza e interpretazione del paesaggio.

Gli articoli che seguono illustrano tramite la ricerca e gli studi, i casi su come i musei possano esercitare e sviluppare questo ruolo.

Cultural Landscapes and Museums di Daniele Jalla
ICOM Milan 2016: The New Responsibilities of Museums towards Landscapes, di Alberto Garlandini
Living Heritage: Digital Ecomuseums in the Terre di Siena, di Elisa Bruttini, Luigi Di Corato e Valentina Lusini
Cultural Landscapes in International Charters, di Cecilia Sodano
The Strategic Manifesto of Italian Ecomuseums, di Raul Dal Santo, Nerina Baldi, Andrea Del Duca e Andrea Rossi
European Cultural Routes: Building a Multi-Actor Approach, di Marta Severo

The Acropolis Museum: contextual contradictions, conceptual complexities, di Ersi Filippopoulou
Estate Landscape as Exhibition Space: drawing on the experience of the Ostafyevo State Museum, di Irina Reznikovskaya e Svetlana Ryabina
Promotion and Conservation of Philippine Cultural Ricescapes at the Rice Science Museum, di Floper Gershwin Manuel, Diadem Gonzales-Esmero e Charisma Love Gado
A New Model in an Old Village: the challenges of developing an Ecomuseum, di Ming Sum Choi
Navigating Freedom: Social Cohesion Policies and the Democratic Cultural Landscape of Durban’s Liberation Heritage Route di Steven Kotze e Bonginkosi Zuma
The Roman Limes on the Lower Rhine: a European Border’s visibility in Landscape and Museums di Ronger de Bruin, Astride Hertog e Roeland Paardekooper
Art Contemplation and Scenic Beauty at the Monastery of Santa Maria de El Paular di Francisca Hernandez Hernandez
Mafalala Walking Tour: identity and cultural immersion at the core of Maputo City di Rui Laranjeira e Ivan Laranjeira
The Museum and the Landscape: the educational proposals of the Douro Museum, di Marta Coelho Valente

Call for paper | Conferenza annuale ICFA

 Call for paper ICFA | Madrid 11-15 novembre 2018

ICOM ICFA – International Committee for Museums and Collections of Fine Arts in collaborazione con ICEE – International Committee for Exhibition Exchange organizzano la Conferenza annuale “Cultural Heritage : Transition and Transformation” a Madrid

La scadenza è il 22 aprile

ICOM unveils Yemen Red List at Metropolitan Museum in bid to halt illegal trade of artefacts

Yemen’s cultural heritage is at serious risk as war and famine ravage the country.

As conflict rages in Yemen, resulting in one of the world’s worst humanitarian crises, leading cultural and political figures gathered at the Metropolitan Museum of Art in New York last night to launch an emergency red list of cultural objects being looted and possibly sold internationally.

More information