Adele Maresca

Responsabile del settore Ricerche e pubblicazioni dell’Ufficio Studi del Ministero fino al luglio 2014, ha condotto studi e indagini su normative europee, nazionali, regionali in materia di beni culturali e su offerta e domanda culturale, con particolare riferimento ai musei: organizzazione delle strutture, analisi del pubblico, qualità dei servizi, competenze e formazione degli addetti.

Redattore capo del «Notiziario» del MIBAC (1985-2011) e dell’opuscolo «Minicifre della cultura» (2009-2014).

Docente e direttore di corsi di formazione per funzionari e direttori di musei.
Membro di commissioni e gruppi di lavoro ministeriali:

  • Comitato tecnico per la preparazione dell’Atto di indirizzo sui criteri tecnico-scientifici e gli standard per il funzionamento e lo sviluppo dei musei del 2001 (ambiti “Personale” e “Rapporti con il pubblico”)
  • Commissione Montella (DM 1 dicembre 2005) sull’individuazione dei livelli minimi di qualità delle attività di valorizzazione
  • Comitato di indirizzo e coordinamento tecnico-scientifico previsto dal Protocollo d’intesa ISTAT, MIBACT e Regioni per lo sviluppo del Sistema informativo integrato su musei, aree archeologiche, monumenti statali e non statali
  • Commissione di studio Casini (DM 1 giugno 2015) per l’attivazione del sistema museale italiano (segreteria tecnica)
  • Co-autrice e curatrice di pubblicazioni edite dall’Ufficio Studi tra le quali:
  • La carta d’identità del museo: il regolamento, Roma 2009
  • Musei di qualità. Sistemi di accreditamento dei musei d’Europa, Roma 2008
  • Musei, pubblico, territorio. Verifica degli standard nei musei statali, Roma 2008
  • Strumenti di valutazione per i musei italiani. Esperienze a confronto, Roma 2005
  • Gestione e valorizzazione dei beni culturali nella legislazione regionale, Roma 1998
  • Beni culturali e mercato europeo. Norme sull’esportazione nei paesi della Comunità, Roma 1991

Membro del direttivo di ICOM Italia dal 2013 al 2019 ha partecipato ad incontri internazionali (Assemblee annuali di Parigi, Assemblea generale di Milano 2016) e collaborato assiduamente alle iniziative del Comitato italiano, curando in particolare i rapporti con il MiBACT, con MAB, con i coordinamenti regionali del Lazio e della Campania.